Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nervi tesi a Carpi: Machach litiga e salta l’allenamento

Machach

Il francese si è scontrato con un compagno e un ragazzo della Primavera. Per la società ieri era ai box per “terapie” 

CARPI Altra piccola grana sulla strada del Carpi. Questa volta, il protagonista è Zinedine Machach, talentuoso centrocampista arrivato una ventina di giorni fa in prestito dal Napoli. Il francese si è infatti reso protagonista di un paio di episodi di eccessivo nervosismo nell’allenamento di martedì scorso, tanto da essere mandato anzitempo negli spogliatoi. Protagonisti, loro malgrado, un ragazzo della squadra Primavera, aggregato nel momento della partitella in famiglia, e un compagno di s ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARPI Altra piccola grana sulla strada del Carpi. Questa volta, il protagonista è Zinedine Machach, talentuoso centrocampista arrivato una ventina di giorni fa in prestito dal Napoli. Il francese si è infatti reso protagonista di un paio di episodi di eccessivo nervosismo nell’allenamento di martedì scorso, tanto da essere mandato anzitempo negli spogliatoi. Protagonisti, loro malgrado, un ragazzo della squadra Primavera, aggregato nel momento della partitella in famiglia, e un compagno di squadra. Stando alle testimonianze dei presenti, un paio di interventi duri in campo avrebbero dato la stura ad un forte litigio, condito da qualche spintone e poi risolto con l’allontanamento di Machach dal campo.

La motivazione dell’assenza di ieri è invece affidata ad un comunicato ufficiale, che parla di “terapie per un fastidio muscolare”. La società non conferma quindi alcuna punizione, ma la circostanza è quantomeno sospetta e sembra piuttosto essere l’ennesima patata bollente di questo avvio di stagione, che coinvolge un giocatore dal curriculum già pesante sotto il profilo caratteriale. Possibile un provvedimento disciplinare ma c'è chi dice che il giocatore potrebbe addirittura essere rispedito a Napoli. Un altro dietro front di mercato non è comunque all’orizzonte. Sarebbe, del resto, un vero peccato, perché già nella sua prima uscita ufficiale, contro la Ternana in Coppa Italia, Machach ha destato ottime impressioni. Schierato da punta classica, aveva il compito di abbassarsi in fase di possesso, incarico che ha svolto bene senza disdegnare le incursioni offensive che lo hanno reso il più pericoloso tra i suoi. Ha messo in mostra tecnica, velocità, potenza e grinta, a volte al limite dell’irruenza. Molte qualità di cui il Carpi di oggi ha estremo bisogno. Senza considerare poi la sua duttilità, visto che è in grado di giocare in ogni ruolo di centrocampo. Insieme a Tutino era stato ingaggiato da via Marx come fiore all’occhiello della campagna acquisti, garantito dall’ex Cristiano Giuntoli, ora ds del Napoli. E’ almeno il secondo incidente “particolare” che capita al Carpi in queste prime settimane di lavoro. Il primo addirittura in ritiro, quando i Carabinieri intervennero in un locale di Fanano per arginare la strabordanza di tre giocatori biancorossi, poi puniti dalla società. Ora, come allora, il dg Stefano Stefanelli e il suo staff dovranno armarsi di idranti. —