Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Salerno: «Non vediamo l’ora di giocare il derby»

Il presidente del Modena, Carmelo Salerno, rispetta le avversarie del girone in cui è stato inserito il Modena, ma non ha paura di nessuno

MODENA Il presidente del Modena, Carmelo Salerno, rispetta le avversarie del girone in cui è stato inserito il Modena, ma non ha paura di nessuno. E ripete le parole che ha pronunciato in occasione della presentazione del Modena ai Giardini Ducali.

«Noi abbiamo un solo obiettivo: vincere il campionato» aveva detto Salerno martedì sera. E dopo aver conosciuto le avversarie del girone D, torna alla carica:

«Il nostro obiettivo non cambia assolutamente: dobbiamo arrivare primi e vincere il campio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MODENA Il presidente del Modena, Carmelo Salerno, rispetta le avversarie del girone in cui è stato inserito il Modena, ma non ha paura di nessuno. E ripete le parole che ha pronunciato in occasione della presentazione del Modena ai Giardini Ducali.

«Noi abbiamo un solo obiettivo: vincere il campionato» aveva detto Salerno martedì sera. E dopo aver conosciuto le avversarie del girone D, torna alla carica:

«Il nostro obiettivo non cambia assolutamente: dobbiamo arrivare primi e vincere il campionato. La squadra è stata costruita per raggiungere questo traguardo. È una grande squadra che è stata attrezzata per affrontare chiunque. Quindi non abbiamo paura di nessuno e giocheremo solo con lo scopo di arrivare primi».

Uno sguardo alle avversarie: «È un girone impegnativo in cui è stata inserito anche il Reggio Audace, l’ex Reggiana. Ci sarà il derby con i granata, ma non vediamo assolutamente l’ora di giocarlo. Tutto il Modena sa dove deve arrivare e qual è l’obiettivo: massimo rispetto per tutti, sarà dura e ci sarà da lottare, ma siamo pronti per qualsiasi avversario e abbiamo una tifoseria che altri non hanno». —