Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Squinzi e moglie al Mapei, è una prima trionfale L’ex Gregucci in tribuna per “studiare” Berardi

REGGIONon c'è il tutto esaurito visto contro l'Inter all'esordio stagionale, ma anche alla seconda partita casalinga il parterre del Mapei è stato di tutto rispetto. In tribuna si è notato...

REGGIO

Non c'è il tutto esaurito visto contro l'Inter all'esordio stagionale, ma anche alla seconda partita casalinga il parterre del Mapei è stato di tutto rispetto. In tribuna si è notato soprattutto Giorgio Squinzi: il patron neroverde, assente contro i nerazzurri, ha potuto vedere per la prima volta dal vivo il suo Sassuolo targato 2018-2019. Dopo la rivoluzione estiva e i tanti investimenti effettuati, le ambizioni della dirigenza neroverde sono state subito molto elevate e le parole de ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

REGGIO

Non c'è il tutto esaurito visto contro l'Inter all'esordio stagionale, ma anche alla seconda partita casalinga il parterre del Mapei è stato di tutto rispetto. In tribuna si è notato soprattutto Giorgio Squinzi: il patron neroverde, assente contro i nerazzurri, ha potuto vedere per la prima volta dal vivo il suo Sassuolo targato 2018-2019. Dopo la rivoluzione estiva e i tanti investimenti effettuati, le ambizioni della dirigenza neroverde sono state subito molto elevate e le parole dello stesso Squinzi lo avevano sottolineato, esprimendo la volontà di vedere la squadra lottare stabilmente nelle prime sei posizioni di classifica. Il sogno, mai nascosto, è quello di portare il Sassuolo ad avere una visione piuttosto costante del panorama europeo, acquistando una dimensione differente nel calcio italiano. Se i primi risultati possono avere pienamente soddisfatto i tifosi neroverdi, di certo deve essere aumentata anche nel patron la curiosità di vedere direttamente all'opera la squadra allenata da Roberto De Zerbi e, infatti, Squinzi è arrivato al Mapei accompagnato dalla moglie Adriana Spazzoli e l'accoglienza che ha riservato loro la squadra non poteva essere migliore: Squinzi ha potuto vedere gol a grappoli, appagando il suo desiderio di calcio offensivo e divertente. A coronare la serata, ovviamente, è arrivato il piazzamento momentaneo del Sassuolo sul podio della classifica generale, che renderà quello contro la Juve un insolito match di vertice. Insomma, per essere ambiziosi, la strada pare proprio quella giusta. Oltre al patron locale, in tribuna era presente anche uno staff d'eccezione, ovvero buona parte degli assistenti diretti del CT della nazionale Roberto Mancini, cioè Fausto Salsano e Angelo Gregucci. I due sono stati chiaramente inviati da Mancini per visionare in particolare Domenico Berardi e Domenico Criscito; i due giocatori, infatti, risultano essere tra i 31 convocati per disputare le 2 gare della Nations League, che si giocheranno rispettivamente allo stadio Dall'Ara, contro la Polonia, e a Lisbona, contro il Portogallo. Tutti i convocati, dopo aver raggiunto Coverciano, sosterranno la prima seduta di allenamento oggi pomeriggio, per poi trasferirsi giovedì a Bologna, in vista del match contro la Polonia. Tornando alla partita di ieri, oltre alla zona vip in tribuna, anche le due curve si sono fatte notare. La zona più calda dei neroverdi ha accolto calorosamente gli ospiti, dimostrando solidarietà nei confronti di Genova e dei suoi abitanti, esponendo in avvio uno striscione che recitava: “Con il cuore a Genova”. L'entusiasmo dei tifosi locali è cresciuto con il passare dei minuti e si può essere certi che l'andamento della squadra e le tante emozioni offerte fin qui non faranno che bene alla campagna abbonamenti, che ha già raggiunto le 6300 tessere. —