Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Giro d’Italia 2019: a Modena l’arrivo della terza tappa

La “Corsa Rosa” partirà il prossimo anno da Bologna ed è attesa in città Il 13 maggio per la 33ª volta nella storia



Il grande ciclismo, quello del Giro d'Italia dei professionisti dovrebbe fare tappa nella nostra città il 13 maggio. I corridori quel giorno partiranno da Ravenna. Ricordiamo che l'ultima volta che il giro ha fatto sosta nella nostra provincia, era il 17 maggio 2016 con arrivo a Sestola e vittoria del giovane Ciccone. Il 18 maggio, poi, la carovana rosa partì da Modena diretta ad Asolo.

Sarà la 33ª volta che la nostra provincia ospiterà il Giro. La prima volta risale al 28 maggio del 1928. I ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter



Il grande ciclismo, quello del Giro d'Italia dei professionisti dovrebbe fare tappa nella nostra città il 13 maggio. I corridori quel giorno partiranno da Ravenna. Ricordiamo che l'ultima volta che il giro ha fatto sosta nella nostra provincia, era il 17 maggio 2016 con arrivo a Sestola e vittoria del giovane Ciccone. Il 18 maggio, poi, la carovana rosa partì da Modena diretta ad Asolo.

Sarà la 33ª volta che la nostra provincia ospiterà il Giro. La prima volta risale al 28 maggio del 1928. I corridori arrivarono da Pistoia e vinse la tappa Domenico Piemontesi davanti al grande Alfredo Binda che vestiva la maglia Rosa di leader assoluto. I corridori ripartirono il 30 maggio (allora le tappe si disputavano una ogni due giorni) per arrivare a Genova dove vinse Alfredo Binda. Il 29 maggio del 1940 partenza da Firenze e arrivo all'interno della pista dello stadio di Calcio con il giovane tortonese Fausto Coppi, allora semisconosciuto gregario di Gino Bartali, vinse la sua prima tappa al giro d'Italia conquistando la maglia Rosa di leader assoluto e la vittoria finale.

Il 1949 confermò il valore del grande Fausto Coppi che vinse la classifica finale del giro. Il giro arrivò a Modena proveniente da Bolzano con Oreste Conte vincitore di tappa.

Da ricordare l'edizione del 1953 quando la carovana fece sosta due giorni. Da Pisa a Modena con vittoria di Fiorenzo Magni e il giorno seguente crono a squadre all'interno dell'Autodromo e successo del team Bianchi con Coppi davantio alla Ganna di Fiorenzo.

Nel giro del centenario, 1961 tappa da Firenze a Modena con successo di Van Looy. Nel 1969 e 1970 per due volte fu Mirandola ad accogliere la carovana del Giro con successo del giovane Davide Boifava nel '69 e Marino Basso '70.

Nel 1971 l'arrivo fu su al Pian del Falco dove vinse il giovane Fuente Nel 1975 i corridori disputarono la prima tappa con arrivo a Fiorano e vittoria di Knut Knudsen. Nel 1980 solo arrivo a Modena a fianco lo stadio con successo dello svizzero Gisiger. Nel 1999 sede di tappa Sassuolo con Cipollini che domina. Ancora Fiorano nel 2007 con successo di Arvesen; di nuovo Carpi nel 2008 dove vinse Bennati. Poi le ultime tre volte: nel 2012 solamente partenza per Fano; nel 2014 fu l'Olandese Weening che vinse A Pian de Falco e 2016 il successo del giovane Ciccone. —