Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

De Zerbi e il Sassuolo verso la Juventus «Non si parte battuti»

Il tecnico neroverde: «Loro quest’anno i più forti d’Europa, c’è troppa differenza, ma noi siamo secondi in classifica»



«Noi siamo secondi in classifica. Lo dico con autoironia naturalmente».

Roberto De Zerbi ha parlato sulle colonne del Corriere dello Sport a partire dall’ottimo momento che sta vivendo la squadra neroverde. Il Sassuolo ha il vento in poppa con 7 punti in tre gare e domenica prossima va a Torino all’Allianz Stadium con l’incredibile possibilità di scavalcare in classifica la Juventus pigliatutto.

«Quella bianconera – ha sottolineato il tecnico neroverde nell’intervista - è la squadra più forte ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter



«Noi siamo secondi in classifica. Lo dico con autoironia naturalmente».

Roberto De Zerbi ha parlato sulle colonne del Corriere dello Sport a partire dall’ottimo momento che sta vivendo la squadra neroverde. Il Sassuolo ha il vento in poppa con 7 punti in tre gare e domenica prossima va a Torino all’Allianz Stadium con l’incredibile possibilità di scavalcare in classifica la Juventus pigliatutto.

«Quella bianconera – ha sottolineato il tecnico neroverde nell’intervista - è la squadra più forte d’Italia. Quest’anno è la squadra più forte d’Europa. Non lo so come si ferma, perché l’anno scorso, comunque, ho perso entrambe le volte. Quello che so è che se con la Juventus si pensa di fare un risultato positivo bisogna sperare che loro incappino in una giornata negativa. C’è chiaramente troppa differenza con una squadra come la mia di oggi o, ancor di più, quella di ieri. Non vuol dire però – assicura l’allenatore bresciano - che partiremo già sconfitti».



Fine settimana di lavoro per il gruppo neroverde, che continua ad allenarsi al centro sportivo di Ca’ Marta agli ordini di De Zerbi. Ieri Boateng e compagni si sono sottoposti ad una doppia seduta mentre oggi è in programma una seduta mattutina, sempre a porte chiuse. Nell’allenamento di ieri, intanto, hanno lavorato a parte Peluso, che non sarà a disposizione per la sfida da ex con la Juventus, Boga e Magnanelli, che sta stringendo i denti per provare a recuperare dall’infortunio.



Ieri pomeriggio a Verona si è tenuto il "Partner Day 2018", l'evento dedicato agli sponsor neroverdi. Presenti Carnevali, Carlo Rossi e il tecnico De Zerbi, che al termine dell’incontro di presentazione dei risultati sportivi e commerciali hanno accompagnato gli ospiti all’evento “La notte di Andrea Bocelli” all’Arena di Verona. —