Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Una notte horror al castello di Gusciola di Montefiorino

Figuranti per la notte dei morti viventi a Gusciola

Dal tramonto all'alba, alla locanda del castello di Gusciola, sabato 4 luglio, appuntamento con la festa horror “La notte dei morti viventi”, a cura del gruppo teatrale Oltre lo Specchio. Dopo la cena il gioco che vedrà impegnati i partecipanti, insieme agli attori, in una lotta strenua tra umani e zombie

MONTEFIORINO. Domani, sabato 4 luglio, dal tramonto all'alba, alla locanda del castello di Gusciola, appuntamento con la festa horror “La notte dei morti viventi”, a cura del gruppo teatrale Oltre lo Specchio. La serata fa parte del ricco calendario di iniziative che il castello della frazione di Montefiorino offre praticamente durante tutto l’anno e che si articolano in “cene con delitto”, giochi di ruolo, serate in costume rese ancora più affascinanti dall’ambientazione sia all’interno del ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEFIORINO. Domani, sabato 4 luglio, dal tramonto all'alba, alla locanda del castello di Gusciola, appuntamento con la festa horror “La notte dei morti viventi”, a cura del gruppo teatrale Oltre lo Specchio. La serata fa parte del ricco calendario di iniziative che il castello della frazione di Montefiorino offre praticamente durante tutto l’anno e che si articolano in “cene con delitto”, giochi di ruolo, serate in costume rese ancora più affascinanti dall’ambientazione sia all’interno del castello che nel parco che lo circonda.

Tornando all’iniziativa di domani sera si parte proprio dalla scena di una locanda in un paese deserto, immerso nella notte, un bosco oscuro, un misterioso virus che rianima i morti, due drappelli di sopravvissuti ed un'unica via di fuga. Riusciranno i sopravvissuti a rimanere tali? O diverranno pasto dei cadaveri ambulanti che si aggirano nell'area? La fine del gioco dipenderà proprio dalla creatività dei partecipanti.

Al castello una cena conviviale introdurrà in una atmosfera magica ma anche inquietante: candele e subdoli personaggi saranno la scenografia del pasto che sarà preludio ad una notte di gioco e di fascino. Infatti, nel momento in cui i commensali siederanno a tavola verrà spiegato quello che succederà. E bisognerà fare molta attenzione per cercare di uscirne indenni.

I presenti saranno divisi in due fazioni, gli umani e gli zombie. Il paese e i luoghi abbandonati, il buio, la notte, nonché il bosco, saranno il valore aggiunto di questo gioco di ruolo dove gli ospiti saranno affiancati dagli abili attori di Oltre lo Specchio. Un gioco di sopravvivenza in cui la lotta sarà, alla fine, di tutti contro tutti secondo un’abile regia. Infatti, solo pochi potranno allontanarsi dalla locanda e salvarsi. E questo sarà possibile prendendo l'unica via di fuga che condurrà fuori Gusciola.

«Le notti horror sono un modo molto avvincente per realizzare sogni ed esorcizzare paure - spiega il titolare della locanda Alberto Bazzani - Tutti hanno paura ma allo stesso modo sono attratti da queste situazioni, curate e molto reali, realizzate con compagnie teatrali dove attori e commensali trovano subito una via d'intesa. Sfruttiamo molto bosco, cimitero e luoghi diroccati creando una scenografia il più reale possibile.

La locanda poi è già ambientata ad hoc con le sue stanze in stile medieval gotic. Molte le storie che realizziamo: si parte dai classici film dell'horror passando per il libro dei morti. Inoltre aspettiamo tutti per la Festa della Regina che si terrà nei primi due giorni di agosto alla Rocca di Montefiorino».