Quotidiani locali

Un concerto e uno spettacolo ai Musei di Modena per la mostra sul Tassoni

Un concerto-spettacolo dedicato ad alcune delle principali interpretazioni musicali della “Secchia rapita”, animato da una serie di incontri bizzarri con alcuni dei protagonisti del poema a...

MODENA. Un concerto-spettacolo dedicato ad alcune delle principali interpretazioni musicali della “Secchia rapita”, animato da una serie di incontri bizzarri con alcuni dei protagonisti del poema a cura della Compagnia Cicuta. Questo il contenuto dell’appuntamento ai Musei civici in programma domenica  13 marzo (alle 17), che avrebbe dovuto rappresentare l’evento di “finissage”, cioè di chiusura, per la mostra “Alessandro Tassoni. Spirito bisquadro” che è invece stata prorogata al 17 aprile.

Il titolo dell’appuntamento al terzo piano del Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino a Modena è “Capriccio di ottave”. Protagonisti nell’ensemble musicale e vocale, saranno gli allievi dell'Istituto “Vecchi-Tonelli” con la partecipazione del Liceo Musicale Sigonio e la direzione del Maestro Stefano Seghedoni. Lo spettacolo sarà incentrato sulle interpretazioni musicali del poema tassoniano offerte da noti compositori quali Antonio Salieri e Nicola Antonio Zingarelli.

Per l'occasione sarà eseguito per la prima volta il “Capriccio sinfonico” composto dal Maestro modenese Ferdinando Bollo nel 1916, inedito appartenente alla collezione di Franco Cosimo Panini, con la ricostruzione in partitura, sintesi e adattamento di Nicola Ortodossi e del Maestro Antonio Giacometti, direttore del “Vecchi-Tonelli”.

La mostra “Alessandro Tassoni. Spirito bisquadro”, ripropone la personalità e l'opera dello scrittore modenese con una visione che riconsidera l’opera di un autore che, pur avendo legato il proprio nome all’invenzione

del genere eroicomico - con la sua celebre “Secchia rapita”, pubblicata per la prima volta nel 1622 a Parigi - fu anche autore di testi polemici e originali che riflettono non solo il suo spirito “bizzarro” ma anche la sua controversa e poco fortunata carriera politico-diplomatica.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik