Quotidiani locali

La stagione teatrale dell'Auditorium di Maranello

Dai “Lampi di teatro” a “Il lago dei cigni”, passando dal musical di Capodanno. Sono alcuni degli ingredienti della nuova stagione dell’Auditorium Enzo Ferrari

MARANELLO. Dai “Lampi di teatro” a “Il lago dei cigni”, passando dal musical di Capodanno. Sono alcuni degli ingredienti della nuova stagione teatrale e cinematografica all’Auditorium Enzo Ferrari. Gli appuntamenti sono curati, ancora una volta, dall’associazione culturale Michelangelo. Si parte con quattro spettacoli originali proposti dalle associazioni del territorio. Sono stati organizzati nell’ambito dal bando Cultura a cui il Comune ha destinato circa 22mila euro. Il primo spettacolo sarà il 10 novembre con “Un certo signor D” di Federico Ferrari. Si proseguirà con “In nome della madre” dell’associazione Yawp (sette giorni dopo). I testi sono di Erri de Luca, le musiche di Fabrizio De Andrè. Due giorni dopo ecco il “Pinocchio” grazie al Teatro dei Venti. “Nudi. Le ombre della violenza sulle donne” sarà lo spettacolo che andrà in scena il 24 novembre a conclusione della mini-rassegna. All’ultimo dell’anno il palcoscenico sarà dedicato al musical con “Mamma mia”. Il 26 gennaio la Compagnia Raffaele Paganini porterà in scena il balletto “Il lago dei cigni”. Si proseguirà il 17 febbraio con “Adamo e Deva” con Vito e Claudia Penoni. Un mese dopo ecco “Calde le pere” di Giorgio Comaschi. Paolo Cevoli porterà in scena “La Bibbia” il 7 aprile. I ragazzi avranno un appuntamento dedicato con il teatro del sabato pomeriggio. Si partirà con “Biancaneve” il 12 novembre. “L’apprendista Babbo Natale” sarà un modo per avvicinarsi alla Natività (sarà il 17 dicembre). Il 14 gennaio sarà la volta de “Il principe ranocchio”. Si potrà rivivere “Il brutto anatroccolo” l’11 febbraio. Un mese dopo attenzione perché “L’orco puzza”. Tre gli appuntamenti per gli studenti delle scuole materne ed elementari. Si svolgeranno tutti alla mattina. Il 16 dicembre l’esordio con “L’apprendista Babbo Natale”. Il 13 gennaio ecco “La cicala e la formica”. Un mese dopo e sarà la vola de “La regina carciofona”. Senza dimenticare il cinema. I mercoledì di ottobre sono dedicati alla rassegna gratuita Cine-legalità, all’interno del progetto Generazione legale. Si partirà mercoledì prossimo con “Biutiful Cauntri”. Sarà poi la volta di “Fortapasc” (il 12), “In un altro Paese” (il 19) e “La siciliana ribelle” (il 26). Vi saranno anche film per bambini e famiglie tra novembre e marzo. In totale saranno cinque appuntamenti tra novembre e marzo. Si svolgeranno il sabato alle 18. Il giovedì sera, invece, sarà dedicato al cinema d’essai. In tutto saranno sei le pellicole, proiettate nei primi tre mesi del prossimo anno.

«Abbiamo un’alchimia da verificare - ha sottolineato Berto Gavioli, direttore dell’associazione culturale Michelangelo - tra spettacoli offerti a titolo gratuito e altri che necessariamente comportano un biglietto. È già un’offerta significativa, importante per un Comune come Maranello».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon