Quotidiani locali

La Bonissima: bontà in piazza a Modena per tre giorni

Fino a domenica 16 ottobre torna “La Bonissima”: mercato e showcooking con gli chef. Questa sera il banchetto. Un concorso fotografico e uno per ricette col lambrusco

MODENA. Weekend dal 14 al 16 ottobre dedicato al gusto e ai gourmet alla settima edizione de “La Bonissima”, il festival dei prodotti enogastronomici tipici modenesi che unisce tradizione e cultura con una serie di eventi che vanno dagli showcooking, alle degustazioni, alle premiazioni, alle visite guidate.

Si parte venerdì 14 alle 15 con l'apertura del Mercato di Piazza Grande che per tutti e tre i giorni ospiterà 30 stand nei quali acquistare le prelibatezze (e le rarità) del nostro territorio. Il migliore prodotto proposto verrà giudicato da 4 esperti gourmet: Stefano Reggiani, Pier Luigi Roncaglia, Luigi Carnevali e Luca Bonacini. In serata si terrà la rievocazione storica del banchetto de “La Bonissima” nel quale verrà presentata la madrina di quest'anno: la stilista Daniela Dallavalle (l'evento si svolgerà al Caffè Concerto ed è a pagamento).

Sabato 15 alle 9.15 Modenatur propone una visita guidata al Palazzo Ducale, mentre alle 10 i bambini dell'istituto scolastico “La Carovana” con abili rezdore, prepareranno il gnocco fritto. Alle 11 Luca Bonacini presenta in piazza Grande il libro “I discepoli della tigella rovente”. Alle 14 l'associazione culturale LeRoseNoire propone una visita guidata in centro storico. Pomeriggio ricco di degustazione che inizia alle 15.30 quando Pier Lugi Roncaglia accompagnerà i presenti in un giro per gli stand del mercato di piazza Grande con spiegazione di ogni prodotto assaggiato. Alla stessa ora, alla Scuola Amaltea in via Castelmaraldo 45 4 dei migliori chef della città (Carlo Alberto Borsarini, Luca Marchini, Alessandro Pagnoni e Paolo Reggiani più Gianluca Degani della gelateria Bloom) si cimenteranno in un simpatico showcooking condotto da Stefano Reggiani durante il quale dovranno rivisitare in chiave moderna piatti classici degli anni '70 quando nei menù imperavano le pennette alla vodka e i tagliolini al salmone rigorosamente affogati nella panna. In piazza Grande alle 16.30 Isabelle Abram presenterà il libro “Tutta un'altra pasta” dello chef gluten free Marcello Ferrarini protagonista del primo programma dedicato alla cucina senza glutine in onda su Gambero Rosso. Nel tardo pomeriggio il bar Schiavoni propone un aperitivo rustico con il celeberrimo panino al cotechino. Alle 18 Alice e Rita di Visual Food prima presenteranno il libro tratto dalla loro fortunata trasmissione sempre del Gambero Rosso e poi prepareranno un aperitivo speciale in cui “anche l'occhio vuole la sua parte”.

La domenica sarà dedicata all'elezione del Re del Mercato che avverrà alle 12 e alle rievocazioni storiche. Per i più social ricordiamo la sfida fotografica a cura di Igers Modena e Modenafood: condividete le vostre

foto rappresentative della modenistà culinaria con l'hashtag #labonissima2016 e potrete vincere un soggiorno a Tabiano Terme. Sfida anche per i blogger che dovranno condividere una ricetta tra i cui ingredienti ci sia il Lambrusco, in palio un soggiorno a Porretta Terme. (m.v.m.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro