Quotidiani locali

Il festival “Passa la Parola” torna con la dedica ai maestri

La manifestazione porterà in provincia il meglio della letteratura per ragazzi con ospiti anche internazionali. Il filo conduttore da don Milani e Gianni Rodari

Oltre 70 eventi, tutti gratuiti, sei comuni coinvolti, sedici giorni di incontri, laboratori, letture, approfondimenti, mostre, risate e riflessioni: prende il via il 15 settembre a Formigine (seguiranno Modena, Spilamberto e Castelvetro) la settima edizione di Passa La Parola, il festival itinerante presentata anche al Salone del Libro di Torino e inaugurato con un’anteprima a maggio su Castelfranco Emilia e Vignola. “E’ una manifestazione che cresce - sottolinea Gianpietro Cavazza, vicesindaco e assessore alla Cultura di Modena - in quantità, nel numero di comuni coinvolti, di persone partecipanti e di eventi e soprattutto in qualità, come testimoniano i nomi degli autori e degli illustratori nazionali e internazionali presenti e soprattutto le linee guida e il tema scelto per questa edizione: la figura del “Maestro”, dell’educatore, partendo dalla figura di Don Milani”.

E si inizia proprio rendendo omaggio e a ricordando la figura del Priore di Barbiana, Don Milani, di cui ricorre il cinquantenario della morte, domenica 17 settembre, a Formigine, con la presentazione dell’albo illustrato “Il Maestro” di Fabrizio Silei e illustrazioni di Simone Massi.

“Oltre a Don Milani – aggiunge Sara Tarabusi, direttrice artistica del festival – abbiamo il privilegio di ospitare, tra gli altri, durante i giorni del festival, anche Cosetta Lodi, figlia del Maestro Mario e di poter parlare di Gianni Rodari grazie a Beatrice Masini”.

“Il miracolo di questo festival – aggiunge Mario Natalino Agati, assessore alla Cultura del Comune di Formigine – è anche che ci fa vivere la bellezza della cultura, della parola, delle storie in luoghi meravigliosi come castelli, rocche e biblioteche”.

Davvero di altissimo livello il programma e l’elenco degli oltre 80 autori, artisti, illustratori presenti, tra i quali Sonia Maria Luce Possentini Premio Andersen 2017 come miglior illustratore; Matthieu Maudet Premio Nati per Leggere 2017; Davide Morosinotto Premio Andersen 2017 con il libro “Il Rinomato Catalogo Walker & Dawn”; Gaia Guasti e Guido Quarzo finalisti Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2°edizione (2017) e Rotraut Susanne Berner Premio Internazionale Hans Christian Andersen 2016.

Il festival è organizzato e ideato da Centro sportivo italiano comitato provinciale di
Modena e dalla libreria per ragazzi di Vignola “Castello di Carta” con il patrocinio del Comune di Modena e il contributo dei Comuni di Castelfranco Emilia, Vignola, Modena, Formigine, Spilamberto e Castelvetro di Modena, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura.



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik