Quotidiani locali

I padri del jazz a Modena con la Lydian Sound Orchestra

 La sesta edizione della rassegna Arts & Jam debutta alla Tenda, alle 21 di oggi, con un concerto omaggio ai padri del jazz.

MODENA. La sesta edizione della rassegna Arts & Jam debutta alla Tenda, alle 21 di oggi, con un concerto omaggio ai padri del jazz.

Sul palco della struttura di viale Monte Kosica la Lydian Sound Orchestra, diretta da Riccardo Brazzale, che propone “1917-2007-2017: Monk, Dizzy & Max: the bop fathers”.

Riccardo Brazzale, sassofonista, compositore e arrangiatore, e la sua orchestra, fondata nel 1989 e composta da otto elementi, ricordano con questa esibizione il centesimo anniversario della nascita di Thelonius Monk e Dizzy Gillespie, nati entrambi in ottobre, e il decimo anno dalla scomparsa di Max Roach, i tre artisti statunitensi considerati i padri del bebop.

La Lydian Sound Orchestra, miglior gruppo italiano dell’anno al Top jazz 2016, è ispirata all’organico della storica “Tuba band” di Miles Davis che nel nome si richiama al compositore George Russel. La band è composta da tre ottoni, due sassofoni e la ritmica piano-basso-batteria. I componenti: Robert Bonisolo, Pietro Tonolo, Mattia Cigalini, Rossano Emili (ance), Gianluca Carollo, J Kyle Gregory, Roberto Rossi, Giovanni Hoffer, Glauco Benedetti (ottoni), Paolo Birro, Marc Abrams e Mauro

Beggio (sezione ritmica), oltre alla giovane cantante e rapper Vivian Grillo.

La rassegna “Arts & Jam” è organizzata dall’associazione Muse e dal Centro musica del Comune, con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena.
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro