Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Sul palcoscenico la storia di una vita di non-amore

NONANTOLA. Continua la rassegna di prosa al Teatro Troisi che, alle 21 di oggi, propone lo spettacolo “Il nostro amore schifo” della Compagnia Maniaci d’Amore, composta da Luciana Maniaci e Francesco...

NONANTOLA. Continua la rassegna di prosa al Teatro Troisi che, alle 21 di oggi, propone lo spettacolo “Il nostro amore schifo” della Compagnia Maniaci d’Amore, composta da Luciana Maniaci e Francesco D’Amore. E’ uno spettacolo di parola, una storia di non-amore durata tutta una vita e condensata nel giro di un’ora, tra momenti sublimi e cadute umilianti. Una guida illustrata della prima esperienza sentimentale, letta come rito di passaggio obbligato prima di consacrarsi alla tiepidezza e all ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

NONANTOLA. Continua la rassegna di prosa al Teatro Troisi che, alle 21 di oggi, propone lo spettacolo “Il nostro amore schifo” della Compagnia Maniaci d’Amore, composta da Luciana Maniaci e Francesco D’Amore. E’ uno spettacolo di parola, una storia di non-amore durata tutta una vita e condensata nel giro di un’ora, tra momenti sublimi e cadute umilianti. Una guida illustrata della prima esperienza sentimentale, letta come rito di passaggio obbligato prima di consacrarsi alla tiepidezza e alla stabilità dell’età adulta. Lo spettacolo ha debuttato nel 2009, rivelando il talento drammaturgico della compagnia Maniaci d'Amore e da allora non smette di girare l'Italia. Nel 2016 ha toccato la vetta di 120 date. La forza di “Il nostro amore schifo” è nel testo, in questo gioco di compiere una carrellata velocissima su una storia lunga, sorprendente, piena di alti e bassi. Ogni scena è un’istantanea della loro parabola. Lo strumento che la scatta è la comicità corrosiva, surreale, il lento svelarsi di quell’ironia atroce che è nascosta sotto ogni storia d’amore.