Quotidiani locali

Il borgo di Magrignana saluta il ritorno del sole sulla guglia della chiesa

È sicuramente uno degli appuntamenti di maggior fascino e suggestione quello in programma domenica 28 gennaio a Montecreto nell'incantevole antico borgo di Magrignana, sorto in epoca romana (nome dalla famiglia...

MONTECRETO. È sicuramente uno degli appuntamenti di maggior fascino e suggestione quello in programma domenica a Montecreto nell'incantevole antico borgo di Magrignana, sorto in epoca romana (nome dalla famiglia dei Macri o da Macrinus, imperatore del 217) e ricostruito nel medioevo dopo una slavina. Come in ogni ultima domenica di gennaio, in prossimità della ricorrenza di San Geminiano verrà festeggiato il primo raggio di sole che ritorna a battere sul campanile dopo tre mesi di assenza completa.

Momento intriso di tradizione contadina e di buon auspicio, per la consapevolezza che la parte più cupa dell'inverno ormai è passata. La festa inizierà alle 11.15 con la messa nella chiesa intitolata proprio al santo. Poi a mezzogiorno, tempo permettendo, il momento fatidico: occhi puntati sul campanile per vedere se il raggio di sole arriva. Quindi baldoria alla vecchia canonica con il grande pranzo preparato dell’associazione “Volontari per Magrignana”, all'insegna della proverbiale gastronomia locale e della musica dal vivo.

«La solennità di San Geminiano lega quest'angolo di montagna a Modena con una celebrazione estremamente sentita - sottolinea il sindaco Leandro Bonucchi - ed è l’occasione per sentirsi uniti da valori comuni, riscoprendo il fascino di un borgo in parte ancora abitato da famiglie che credono nelle proprie radici e non si arrendono allo spopolamento».

Per l'occasione sarà aperto il Museo del Caprile, che raccoglie reperti dell’antica civiltà contadina. I proventi del pranzo saranno devoluti, come da 15 anni a questa parte, per la restaurazione e conservazione della chiesa. Per valorizzare l’antico borgo e lo splendido patrimonio naturale che lo circonda, tra ampi castagneti secolari, la giornata vedrà anche un'escursione del Cai, col gruppo di Pavullo appena promosso a sezione. Il trekking partirà da Montecreto per terminare qui a

Magrignana dopo circa 3 ore: ritrovo a Pavullo alle 7.15 nel parcheggio Virtus, partecipazione libera tramite quota variabile per soci e non soci. Dopo la camminata e il pranzo si potrà visitare il museo “La Casa dei Leoni di Pietra” (info: 329 1067153 o caipavullo@gmail.com).
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori