Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Nerd Show: a Bologna videogames, fumetti e mondo social

Scegliete a caso cinque tra gli ospiti del mondo social presenti a Nerd Show e sommate i loro follower: comunque supererete la soglia straordinaria del milione di persone. Se preferite,...

BOLOGNA . Scegliete a caso cinque tra gli ospiti del mondo social presenti a Nerd Show e sommate i loro follower: comunque supererete la soglia straordinaria del milione di persone. Se preferite, andate a controllare quante visualizzazioni ha avuto uno dei video più recenti di Favij. Scoprirete che lo youtuber più seguito d’Italia ha superato quota 15 milioni, cifre analoghe a quelle raggiunte in occasione della serata finale del Festival di Sanremo, delle finali dei Mondiali di calcio, della prima televisiva de “La vita è bella” di Roberto Benigni.

Basta questo per evidenziare che la manifestazione Nerd Show, in scena nel Quartiere fieristico di Bologna domani e domenica (dalle 10 alle 19) con oltre 150 ospiti (molti internazionali) e un centinaio di eventi dal vivo, si candida a diventare punto di riferimento nel mondo Nerd, termine con cui si indica l’ambito di chi ha grande dimestichezza con le nuove tecnologie e il mondo social, con le esagerazioni o distorsioni connesse.

Nella due giorni bolognese si alterneranno personaggi come Salvatore Aranzulla, il risolutore informatico a cui tutti – cercando risposte sui motori di ricerca – almeno una volta hanno fatto ricorso; il ”Signor Distruggere” Vincenzo Maisto, blogger del momento capace di smantellare con grande ironia e strepitosa lucidità le “follie” dei frequentatori dei social (e non solo); l’artista sud-coreano Kim Jung Gi, ribattezzato il “fenomeno” per la sua incredibile dote di disegnare in maniera dettagliata qualsiasi oggetto o evento senza necessità di riferimenti fotografici. E poi lo youtuber italiano con più seguito, Favij; lo storico volto di Art Attack, Giovanni Muciaccia; l’inconfondibile voce delle sigle di Dragon Ball e dei Pokémon, Giorgio Vanni; le eccellenze del settore comics Dave Johnson, Eric Canete, Riccardo Federici, Mirka Andolfo, Samuel Spano, Loputyn.

I visitatori di Nerd Show potranno anche: ripercorrere la storia dei videogames attraverso l’Atari, il Commodore, l’Amiga e, allo stesso tempo, sperimentare le ultime tendenze in realtà virtuale grazie a 300 postazioni interattive; partecipare a oltre 20 tornei dei videogames più amati del momento; immergersi nell’area LAN con i migliori FPS (“Giochi sparatutto in prima persona”) degli anni Novanta; ammirare i maestri del modellismo in azione grazie alla mostra “Robotinvasion” curata dal Buyers Club e le opere più incredibili realizzate con i mattoncini Lego a cura dell’associazione MO.C.Bricks.

«Questi tipi di eventi riscuotono un crescente interesse presso un pubblico sempre più ampio, che ormai non include solo gli appassionati ma, anche, le famiglie e i semplici curiosi - sottolineano gli organizzatori - Settori d'interesse come videogiochi, fumetti, modellismo, cartoni animati e cosplay sono ormai parte integrante dell'immaginario collettivo, un festival come Nerd Show è davvero per tutti. Avremo tanti ospiti, personaggi prestigiosi dal mondo della televisione e del web».