Quotidiani locali

regista di vignola 

A Cannes “Troppa grazia” del vignolese Gianni Zanasi

“Troppa grazia” del regista di Vignola Gianni Zanasi, “La strada dei Samouni” di Stefano Savona e il cortometraggio di Marco Bellocchio “La lotta” sono i tre film italiani annunciati dalla Quinzaine di Cannes

VIGNOLA.  “Troppa grazia” del regista di Vignola Gianni Zanasi, “La strada dei Samouni” di Stefano Savona e il cortometraggio di Marco Bellocchio “La lotta” sono i tre film italiani annunciati dalla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes (in programma dall’8 al 19 maggio), tutti e tre coprodotti da Rai Cinema.

“Troppa grazia” è la nuova commedia di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston, Hadas Yaron, Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi.

Una produzione Pupkin con Rai Cinema. “La strada dei Samoumi” di Stefano Savona è un film documentario sul passato e il presente di una famiglia di Gaza duramente colpita nel 2009 durante l'operazione "Piombo fuso".

Di Simone Massi sono le animazioni del film, prodotto da Picofilms, Dugong Films con Rai Cinema, Alter Ego Production, in coproduzione con Aere France Cinéma, Arte France Unité Société et Culture. Infine il cortometraggio di Marco Bellocchio, prodotto da Kavac Film con Rai Cinema, “La Lotta” con protagonisti due giovani attori italiani, Fabrizio

Falco e Barbara Ronchi, insieme a Ione Bertola.

Zanasi, 52 anni, ha al suo attivo sei opere tra cinema e televisione. L’ulltino suo lungometraggio, del 2015, è “La felicità è un sistema complesso” con Giuseppe Battiston e Valerio Mastandrea.
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori