Quotidiani locali

Correggio. Cuba e il Marocco s’incontrano a Crossroads

Serata di notevole spessore e fascino musicale quella di oggi a Correggio (Re) in occasione del secondo appuntamento al Teatro Asioli con Crossroads, il festival itinerante 

CORREGGIO. Serata di notevole spessore e fascino musicale quella di oggi a Correggio (Re) in occasione del secondo appuntamento al Teatro Asioli con Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna. La serata sarà aperta (alle ore 21) dalle sonorità esotiche del duo formato dalla pianista cubana Marialy Pacheco e dal percussionista marocchino Rhani Krija. Nata a L’Avana nel 1983, Marialy Pacheco è stata la prima donna a vincere la Montreux Solo Piano Competition, nel 2012. Ed è stata anche la prima pianista jazz donna a essere scelta come “Artista Bösendorfer”. Il percussionista marocchino Rhani Krija (classe 1971) è noto soprattutto per la sua collaborazione con Sting, iniziata nel 2003. Si continuerà poi con il trio del pianista Aaron Goldberg, che sposterà l’attenzione dai colori afrocubani a quelli del più aureo piano trio jazzistico, con Matt Penman al contrabbasso e Leon Parker alla batteria. Aaron Goldberg, nato a Boston nel 1974, ha studiato con Jerry Bergonzi

e frequentato la New School for Jazz and Contemporary Music di New York, laureandosi infine ad Harvard. Il suo esordio discografico avviene nel 1999 con Turning Point, un album in cui al suo trio si aggiungono Mark Turner e Joshua Redman. Il prezzo unico del biglietto è di euro 15.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori