Quotidiani locali

Modena, ecco le 90 serate del “Millybar”

È stata presentata ieri mattina, dal coordinatore Emilio Teglio, la sesta stagione del Millybar, il locale all’interno del Parco Ferrari. Un cartellone che prenderà il via il primo giugno con...

MODENA. È stata presentata ieri mattina, dal coordinatore Emilio Teglio, la sesta stagione del Millybar, il locale all’interno del Parco Ferrari. Un cartellone che prenderà il via il primo giugno con oltre 90 serate e complessive 200 iniziative.

«Anche quest'anno - ha sottolineato Teglio - proponiamo un intrattenimento vario per tutti ii gusti, con momenti di grande qualità in particolare con i con i 9 concerti di blues del venerdì sera, ospiti anche internazionali nei live rock del sabato e con la nuova iniziativa dedicata alle jam session di jazz previste tutte le domeniche fino a settembre». Il primo giugno e per tutti i venerdì di giugno e luglio torna il Modena Blues Festival. La rassegna è cresciuta di anno in anno nella qualità e notorietà dei musicisti coinvolti e negli eventi collaterali proposti. La rassegna dei live del sabato sera, Note Sotto le Stelle, vede confermate importanti presenze fin dall’inizio: il 2 giugno grande serata con la presentazione del libro del bassista modenese Antonio Rigo Righetti “Schiavoni Blues” alle 20 con la partecipazione di Roberto Menabue di Dischinpiazza e a seguire la presentazione di due album made in Modena molto recenti: Cash Machine dello stesso Rigo e “Last Souls” della giovane songwriter emergente Ellen River, nome d’arte di Elena Ortalli.

Spazio anche al beat italiano degli Acqua Brillante e sabato 16 luglio il ritorno al Millybar dei Krasì con la loro pizzica e la musica popolare del mediterraneo e dei Balcani. Sabato 23 maggio una iniziativa di grande spessore a cui teniamo molto, un omaggio al cantautore genovese Luigi Tenco a oltre 50 anni dalla morte proposto dalla Gappa Band.Tenco verrà ricordato con parole e canzoni dalla band del cantautore e psichiatra Gappa (al secolo Gaspare Palmieri). Un altro ritorno è quello dei Figli dei Fiori di Pesco, una delle principali band tributo italiane a Lucio Battisti.

Se i sabati di giugno seguono principalmente il filone della musica italiana, il mese di luglio si sposta decisamente verso il rock, la musica anglosassone e d'oltreoceano. Si parte il 7 luglio con Bocephus King. una delle più grandi promesse della musica rock canadese e uno degli artisti internazionali maggiormente apprezzati nel nostro Paese Sarà poi la volta dei reggiani The Equinox e dei modenesi BitterSweet di Cecco Signa, i Fargas di Luca Spaggiari. Tanti i live anche ad agosto. Per il primo

anno prende vita la rassegna “ The sunday jam session”, le jam di jazz del Millybar tutte le domeniche. L'ultimo week end della stagione, da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre agosto si svolgerà la quinta edizione della Festa dell'Altreconomia.

Nicola Calicchio

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro