Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I quattro dell’immaginario con percorsi di astrazione

MONTESE. Mostra di Forum Artis Museum sull’“immaginario” nel Castello. Prese in considerazione le esperienze che sostengono la molteplicità degli stili e linguaggi, anche nella fotografia, come...

MONTESE. Mostra di Forum Artis Museum sull’“immaginario” nel Castello. Prese in considerazione le esperienze che sostengono la molteplicità degli stili e linguaggi, anche nella fotografia, come quella di Marcello Navarrini (più volte a Fotografia Europea di Reggio Emilia) che perviene a “compressioni” spaziali e a far coesistere una infinità di dettagli nell’immagine di New York. Di prospettive oniriche si tesse la pittura del forlivese Mario Magnani che esplora nei dettagli le forme che si ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTESE. Mostra di Forum Artis Museum sull’“immaginario” nel Castello. Prese in considerazione le esperienze che sostengono la molteplicità degli stili e linguaggi, anche nella fotografia, come quella di Marcello Navarrini (più volte a Fotografia Europea di Reggio Emilia) che perviene a “compressioni” spaziali e a far coesistere una infinità di dettagli nell’immagine di New York. Di prospettive oniriche si tesse la pittura del forlivese Mario Magnani che esplora nei dettagli le forme che si nutrono di diversi pigmenti, smalti, grafite e pastelli a cera. Di terra sostanzia le opere Stefano Rozzi che punta alla matericità dell’immagine per una naturale espressione, un’estetica inattesa. “Di processo alchemico” parla la critica Lia Briganti, che commentando il lavoro di Anny Wernert Vanitelli, evidenzia come l’artista affidi al colore la capacità di avverare “un viaggio nell’oltremondo della fantasia” anche nei dipinti ispirati al “Piccolo Principe” di Saint-Exupéry”. —