Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

“Pavullo Glide”, in cielo il grande spettacolo con le sfide tra alianti

Il Mondiale di Volo a vela si terrà a Pavullo tra un anno,con venti squadre in gara per quindici giorni. In vista dell'evento, l'aeroporto si sta ampiamente riorganizzando....

PAVULLO. Questo weekend all'aeroporto di Pavullo, che assicureranno tecnica e spettacolo aperto a tutti. Partono oggi le gare del “Pavullo Glide”, sorta di “coppa” di classe unica riservata a piloti nazionali e internazionali interessati a conoscere il campo del “Paolucci” in vista del Campionato del Mondo di Volo a vela che si terrà qui nel settembre 2019. Saranno 15 i piloti che si sfideranno, provenienti in gran parte dal nord Italia (e da Calcinate del Pesce in particolare, nel Varesino) ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PAVULLO. Questo weekend all'aeroporto di Pavullo, che assicureranno tecnica e spettacolo aperto a tutti. Partono oggi le gare del “Pavullo Glide”, sorta di “coppa” di classe unica riservata a piloti nazionali e internazionali interessati a conoscere il campo del “Paolucci” in vista del Campionato del Mondo di Volo a vela che si terrà qui nel settembre 2019. Saranno 15 i piloti che si sfideranno, provenienti in gran parte dal nord Italia (e da Calcinate del Pesce in particolare, nel Varesino) ma va segnalata anche una presenza dal Tennessee, qui in “avanscoperta”. Le prove (un minimo di quattro) si terranno tutti i giorni (a meno di maltempo) fino all'8 settembre sotto lo sguardo vigile del direttore di gara Aldo Cernezzi, del vice Romeo Monti, del meteo man e del task setter, con la definizione del tema della giornata. Decolli previsti tra le 12 e le 14, e atterraggi tra le 17 e le 18: i piloti effettueranno voli in uno spazio che va da Genova a Roma, con punteggi assegnati sulla base delle performance dell'aliante (in base a uno speciale algoritmo). La competizione prevede anche l'utilizzo di motori elettrici, con taglio green. Ieri pomeriggio la cerimonia di benvenuto e la presentazione dell'evento alla presenza delle autorità, poi la cena presso il ristorante “Sottovento” con l'intervento della consigliera Fai (Federazione Aeronautica Italiana) Marina Vigorito e del delegato Enac. L'iniziativa ha una doppia valenza: serve da un lato ai piloti per familiarizzare col contesto locale e climatico, dall'altro è fondamentale come test per lo staff aeroportuale per mettere a punto tutti gli aspetti tecnici in vista del grande appuntamento del prossimo anno. «Siamo molto orgogliosi di questo evento che permette all'aeroporto di iniziare a farsi conoscere nel mondo dell'aeronautica internazionale: è un po' come entrare nella Formula 1 del settore» sottolinea Roberto Gianaroli, presidente dell'Aero Club Pavullo, ente ospitante in collaborazione con l'Aero Club d'Italia. «Con noi sarà visibile il territorio con le sue particolarità e tipicità, in un'eccezionale vetrina». Nelle giornate in cui non sarà possibile volare per le condizioni meteo, sono infatti previste in collaborazione con il consorzio Valli del Cimone iniziative di intrattenimento per i piloti e il loro seguito. — DANIELE MONTANAR