Augé: «Chiamiamo amore l’unione di due solitudini»

Il filosofo in piazza Grande: «Ognuno vive il suo sogno con proprie sensazioni e propri colori. All’interno di questo schema vi trasporta l'immagine dell'altro»