Le associazioni e il cibo del futuro. Cia: «Qui c’è agricoltura biologica ma chi produce va supportato»

"Ben vengano i controlli sulla filiera. Il futuro ha lanciato il suo guanto di sfida: la sostenibilità". Ne è convinto Alberto Notari, vicepresidente di Cia - Agricoltori Italiani Emilia Centro, associazione che, frutto della fusione tra Modena e Bologna, si propone di superare i limiti provinciali ottimizzando i servizi di consulenza per le aziende.