Modena. Primo Bertagni di Cna alimentare «Etichette, qualità e prezzi: si deve educare al consumo»

Primo Bertagni guarda al futuro – «un futuro di fatto già presente» – con ottimismo. Ma anche con il dovuto disincanto. Perché se è vero che nel modenese flessibilità e dinamismo sono parola d’ordine, è altrettanto vero che oltre l’orticello di casa il mercato in stagnazione non risparmia neppure il cibo. «La proposta tende a premiare la quantità piuttosto che la qualità.