Minneapolis, bimbo di 5 anni ucciso con un colpo di pistola sparato accidentalmente dall’amichetto di 13

Il gruppo di bambini stava giocando in casa e prvava a girare un video da mettere sui social. L’uccisore è stato arrestato e trasferito al centro di detenzione giovanile della contea di Hennepin

Una pallottola partita per sbaglio, e il Giorno del Ringraziamento si trasforma in tragedia: un bambino di 5 anni è stato ucciso per sbaglio da un ragazzino di 13 anni in una cittadina del Minnesota, Brooklyn Park, nei sobborghi di Minneapolis.

Il 13enne - che ha sparato "accidentalmente" - stava registrando un video da pubblicare sui social media con altri quattro-cinque ragazzini: è stato arrestato e trasferito al centro di detenzione giovanile della contea di Hennepin. Dalle prime informazioni, e' emerso che i ragazzini avevano trovato un fucile in casa, e cosi' avevano deciso di girare un video.

Poi, il tragico epilogo. Il 13enne potrebbe essere accusato di omicidio colposo ma, ha fatto sapere la polizia di Brooklyn Park, anche il proprietario dell'arma potrebbe essere accusato penalmente. Le indagini sono ora in corso.

(fonte: La Stampa)