Omicron, gli esperti sudafricani: “Altamente trasmissibile ma più lieve”

I ricercatori: «La variante si diffonde rapidamente, più comune tra i giovani»

La variante di Omicron è altamente trasmissibile, ma ha meno dell'1% di possibilità di reinfezione e in genere si traduce in una malattia «più lieve». Lo afferma un ricercatore sudafricano alla Bbc. «Finora sappiamo tre cose: la prima cosa è che il virus si sta diffondendo in modo straordinariamente veloce in Sudafrica, l'aumento dei casi è molto più forte di quanto non sia stato nelle ultime tre ondate quindi sembra che Omicron sia in grado di propagarsi molto facilmente. Praticamente tutti i casi che vediamo in Sudafrica in questo momento sono Omicron», ha detto il direttore dell'Istituto di ricerca sudafricano, il prof. Willem Hanekom.

«La seconda cosa - ha proseguito - su cui abbiamo dati sono le reinfezioni: una persona che ha avuto il Covid ha circa l'1% di possibilità, o forse anche meno dell'1%, di essere nuovamente infettato». «Infine, gli unici dati che abbiamo finora suggeriscono che la variante può manifestarsi maggiormente nelle persone più giovani e soprattutto nei giovani non vaccinati e, nel complesso, finora è apparsa più lieve. Ma, ancora una volta, voglio dire che dobbiamo essere cauti: questi sono i primi giorni».

(fonte: La Stampa)