Modena, Guernica occupa l’ex Stanguellini

Da ieri sera ragazzi al lavoro: musica e uno spazio popolare aperto a tutti

Il Guernica torna a Modena: occupata l’ex concessionaria Stanguellini in via Giardini a Saliceta. La polizia si è limitata a controllare la situazione e più volte nel corso della nottata è passata in perlustrazione. Il Guernica, centro sociale sorto a Modena nel novembre dello scorso anno e in seguito sgomberato nel mese di gennaio, ha ripreso vita nei locali dell’ex concessionario Stanguellini. L’occupazione del complesso immobiliare è stata resa nota intorno alle 19 di ieri, ma già da alcuni giorni alcuni esponenti del Guernica presidiavano la struttura, abbandonata da diversi anni. L’ex concessionario, posizionato sulla via Giardini poco al di fuori dei confini cittadini, è composto da tre capannoni e da una struttura probabilmente un tempo adibita ad uffici.

Già dalle 19 di ieri una quarantina di ragazzi muniti di guanti, sacchi, e attrezzi si sono messi al lavoro per ripulire e sistemare la struttura, dove già da ieri sera sono partite le prime iniziative. In un volantino che annuncia la nuova occupazione si legge «abbiamo occupato uno stabile vuoto da diversi anni perché crediamo che la legalità sia far tornare a vivere luoghi abbandonati destinati al degrado, e non l’appellarsi alle istituzioni che non riescono o non vogliono dare soluzione e che molto spesso di rifugiano nel silenzio per non affrontare i problemi reali che affrontiamo tutti i giorni». Le attività che erano state pianificate nella vecchia struttura proseguiranno quindi, salvo interventi della pubblica autorità, nei locali dell’ex concessionario: «il Guernica è un luogo aperto a tutti», si legge nella nota, «un laboratorio dove iniziare a costruire rapporti sociali diversi, non basati sui canoni che questa società ci impone ma basati su valori quali l’antifascismo, l’antisessismo e l’antirazzismo, dove realizzare insieme i nostri sogni tramite la pratica dell’autogestione».

All’interno del nuovo spazio sorgeranno la palestra popolare, già pianificata nell’ex-Ford, e riprenderanno le attività del laboratorio fotografico; in programma c’è anche di allestire una sala studio, una copisteria autogestita e un internet point gratuito, per i musicisti si sta già pensando alla realizzazione di sale prova autogestite. Questa sera al Guernica è in programma una serata di musica raggae con Bizzarri Suond - Jungle Army -Lickweed movement e Jimmy Spliff Sound.