Dermatologia, un boom di richieste

Il dottor Mario Puviani

Servizio aperto in gennaio, 2700 prestazioni e 300 interventi chirurgici

 Sono stati sufficienti dieci mesi per far diventare il Servizio di Dermatologia e Chirurgia Dermatologica - istituita presso l'ospedale di Sassuolo a dicembre del 2009 - un punto di riferimento per il territorio.  Un risultato reso possibile dalla qualitá dei professionisti guidati dal responsabile, il dottor Mario Puviani, affiancato nella sua attivitá dalle colleghe Mia Martini e Daniela Olezzi, dalle scelte organizzative e dall'attrezzatura a disposizione nel reparto e negli ambulatori. Il servizio si occupa della diagnosi e della cura delle patologie dermatologiche, comprese le patologie di tipo allergico e a trasmissione sessuale, di diagnosi precoce delle lesioni cutanee sospette e di terapia chirurgica per le neoplasie cutanee.  Da gennaio, il servizio ha eseguito oltre 2.700 prestazioni, circa la metá delle quali sono videomicroscopie a sonda ottica, un esame di secondo livello che permette non solo la valutazione ma anche l'acquisizione delle immagini delle lesioni pigmentate con la possibilitá di memorizzarle e analizzarle mediante un software dedicato allo scopo di individuare evoluzioni anomale e quindi di consentire una diagnosi precoce.  «Altrettanto importante a Sassuolo è l'attivitá chirurgica - spiega il dottor Puviani - e dall'inizio dell'anno ne abbiamo realizzati oltre 300. Si tratta in buona parte d'interventi effettuati a livello ambulatoriale; in altri casi, circa 90 fin ora, più complessi sono stati eseguiti in sala operatoria. A questa soluzione si fa ricorso quando trattiamo pazienti che hanno delle lesioni importanti, prestando particolare attenzione alla riduzione del difetto determinato dall'asportazione, grazie al ricorso di tecniche di chirurgia plastica».  Il Servizio di Dermatologia e Chirurgia dermatologica è rapidamente diventato un punto di riferimento per il territorio del distretto e non solo. Gli interventi chirurgici effettuati hanno infatti interessato nel 79% dei casi pazienti residenti nel distretto di Sassuolo, 34% nel Comune di Sassuolo, 15% nel Comune di Maranello, 14% in quello di Fiorano e il 13% a Formigine, mentre il 21% si è affidato alle cure dell'Ospedale di Sassuolo arrivando da un altro distretto sanitario.  «Si tratta di numeri - conclude Puviani - che evidenziano il rapporto fiduciario che si è creato con i pazienti, così come con i medici di medicina generale e gli specialisti del Distretto che individuano in noi un interlocutore affidabile».  Mario Puviani è nato a Bologna 38 anni fa e, dopo avere conseguito la laurea in Medicina e chirurgia, si è specializzato in Dermatologia presso l'Universitá di Modena e Reggio. Prima di arrivare all'ospedale di Sassuolo ha ricoperto numerosi incarichi presso strutture emiliane e lombarde, assumendo ruoli con crescenti responsabilitá.  Costante è l'attenzione all'aggiornamento attraverso la partecipazione a corsi, nazionali e internazionali. E' inoltre autore di diverse pubblicazioni. Tra le molte attivitá che svolge anche quella di consulente medico specialista esterno sia del Sassuolo che del Modena Calcio.