Morto Romeo Venturelli campione di ciclismo

Il 73enne toccò l'apice della sua carriera  negli anni Sessanta quando entrò nella squadra che aveva nello staff tecnico Bartali

Si è spento questa mattina a Pavullo, all'età di 73 anni, Romeo Venturelli, indimenticato campione del ciclismo degli anni '60. Nato a Sassostorno di Lama Mocogno, dopo una grandissima carriera nelle categorie giovanili, passò professionista nel 1960 nella squadra che aveva Gino Bartali come direttore sportivo e Fausto Coppi come capitano, conquistando subito la maglia rosa al Giro d'Italia, primo modenese a riuscire nell'impresa. Purtroppo il carattere testardo e una certa ingenuità, lo condussero verso una vita molto complicata e spesso sregolata, nella quale disperse il suo immenso talento. Dopo tanti anni vissuti in Liguria, gli amici di Pavullo lo avevano riportato nel Frignano, ma la malattia, contratta probabilmente mentre lavorava in una ditta che produceva amianto, non gli ha concesso tregua.