Giovanni Paolo II: Cooperatore modenese canta la canzone della beatificazione

Si tratta di Matteo Setti, 39 enne artista reggiano socio di Coopart che ha partecipato a musical di successo, tra cui “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante e “Rent” di Nicoletta Mantovani.

MODENA. È socio di CoopArt, la cooperativa modenese dei lavoratori dello spettacolo aderente a Confcooperative Modena, il cantante che interpreta “Non abbiate paura”, la canzone dedicata a Karol Wojtyla in occasione della sua beatificazione. Si tratta di Matteo Setti, 39 enne artista reggiano che ha partecipato a musical di successo, tra cui “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante e “Rent” di Nicoletta Mantovani. Il brano musicale “Non abbiate paura” (del compositore Giorgio Mantovan, autore Francesco Fiumanò), edito da Raimoon e Nazionale Cantanti, arrangiato e diretto dal maestro Adriano Pennino, contiene le parole pronunciate da Giovanni Paolo II il 22 ottobre 1978, pochi giorni dopo essere stato elevato al soglio pontificio. “Non abbiate paura, vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia: permettete a Cristo di parlare all'uomo. Solo Lui ha parole di vita: sì, di vita eterna”. Il brano ha ottenuto il nulla osta della Libreria Editrice Vaticana e l'autorizzazione di utilizzo per il video (realizzato dal regista Gjon Kolndrekaj) delle immagini del Centro Televisivo Vaticano. «Abbiamo finito di registrare la scorsa settimana e sto ancora vivendo questa emozione - dichiara Setti - È un'esperienza unica nella vita cantare un brano in cui sono contenute le parole originali pronunciate da Karol Wojtyla appena eletto Papa. Aver scelto un interprete giovane credo rispecchi un po' quello che Giovanni Paolo II ha voluto fare istituendo le Giornate mondiali della gioventù». “Non abbiate paura” sarà presto tradotta in varie lingue e trasmessa dalle principali emittenti radiofoniche del mondo.