Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Riordino dei parchi Con Tomei e Pasini parte il toto-nomine

Incontri per definire chi siederà nel nuovo ente: tra i favoriti il presidente Uncem e l’assessore provinciale all’Agricoltura

Addio ai vecchi parchi, largo alle nuove macroaree previste dalla legge regionale. I consorzi che nel Modenese gestivano i tre parchi principali sono in liquidazione ed è partito il toto-nomine per chi entrerà a far parte del nuovo, e unico, maxi-organismo di gestione. Il nuovo ente sarà competente per le zone di Modena e Reggio Emilia e ne faranno parte un rappresentante per ciascuno dei tre ex parchi, un membro nominato dalla Provincia di Modena e uno dalla Provincia di Reggio. Le in ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Addio ai vecchi parchi, largo alle nuove macroaree previste dalla legge regionale. I consorzi che nel Modenese gestivano i tre parchi principali sono in liquidazione ed è partito il toto-nomine per chi entrerà a far parte del nuovo, e unico, maxi-organismo di gestione. Il nuovo ente sarà competente per le zone di Modena e Reggio Emilia e ne faranno parte un rappresentante per ciascuno dei tre ex parchi, un membro nominato dalla Provincia di Modena e uno dalla Provincia di Reggio. Le indiscrezioni circolano già. Giovedì prossimo a Pievepelago i sette Comuni dell’ex parco del Frignano si riuniranno per valutare il nome di Giovanni Battista Pasini, presidente regionale dell’Unione Comuni Montani, l’Uncem. «Ovviamente prima di esprimere una valutazione sulla persona, attendiamo di conoscere quale sia la strategia che vuole portare avanti» ha detto Gianni Fontana, sindaco di Frassinoro, che insieme a Fiumalbo e Montecreto, dà voce alla “minoranza” dei comuni di centrodestra dell’ex parco. «Sicuramente c’è bisogno di qualcuno che agisca per mantenere le sedi del parco dove sono ora e posizioni di peso dei rappresentanti della nostra area all’interno del nuovo ente». Per il parco dei Sassi di Roccamalatina (riunione prevista per sabato 18 maggio) un nominativo sarebbe già stato individuato e non si tratta di un amministratore; si vedrà se accetterà la proposta. Per la Riserva del Secchia (incontro il 25 maggio) non si esclude che il rappresentante nominato possa essere un reggiano, visto che territorialmente la riserva si estende anche in quella provincia e che è necessario un bilanciamento degli incarichi. La Provincia di Modena starebbe valutando due possibili candidati, cioè il vicepresidente Mario Galli e l’assessore all’agricoltura Gian Domenico Tomei, il secondo assai più favorito del primo. (cl.be.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA