Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Maltempo: strade e canali ecco la mappa dei danni

La Provincia sta raccogliendo le segnalazioni dei Comuni montani più colpiti L’incontro di lunedì a Palagano servirà per fare il punto e decidere gli interventi

È rientrato il preallarme sui fiumi Secchia e Panaro e la Protezione Civile provinciale raccoglie le segnalazioni da parte dei Comuni, in particolare della montagna, sui danni a versanti e infrastrutture, in vista del summit di lunedì a Palagano con il presidente della Provincia Emilio Sabattini e i sindaci dell'Appennino. Tra i primi problemi evidenziati quelli dei Comuni di Pievepelago, Fiumalbo, Montefiorino, Palagano, Fanano e Sestola. Diversi fenomeni di dissesto sono stati aff ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

È rientrato il preallarme sui fiumi Secchia e Panaro e la Protezione Civile provinciale raccoglie le segnalazioni da parte dei Comuni, in particolare della montagna, sui danni a versanti e infrastrutture, in vista del summit di lunedì a Palagano con il presidente della Provincia Emilio Sabattini e i sindaci dell'Appennino. Tra i primi problemi evidenziati quelli dei Comuni di Pievepelago, Fiumalbo, Montefiorino, Palagano, Fanano e Sestola. Diversi fenomeni di dissesto sono stati affrontati in emergenza da domenica dalla Protezione Civile provinciale e comunale per riaprire fossi ostruiti come a Fiumalbo dove le ruspe hanno tenuto libero l'alveo del rio Rocco vicino al polo scolastico per evitare l'esondazione. «Lavori di somma urgenza come questo - afferma l’assessore provinciale Stefano Vaccari - hanno garantito un presidio costante delle situazioni più critiche. Occorre effettuare gli interventi urgenti di messa in sicurezza in vista di eventuali altre situazioni meteo sfavorevoli». Tra le altre segnalazioni figurano quelle di Fanano con i danni sulla strada comunale del Cimoncino, a la Luciotta di Canevare per l'esondazione di un fosso; a Canevare si sono allagati i piani interrati di fabbricati privati, a Santa Croce danni alla strada comunale e alla massicciata per lo scoppio della tubazione del fosso del Riolo e della massicciata stradale; in località Casa Re di Fellicarolo, sempre per l'ostruzione dei tubi del corso d'acqua, è esondato il fosso della Viaccia, con danni a strada e massicciata. Per il cedimento di versanti a Sestola, danni alla strada comunale di Roncoscaglia, a quella verso il Cimoncino e lungo la strada di passo del Lupo. Problemi anche a Pievepelago con danni alla strada che porta al lago Santo.