Sitta difende l’autodromo di Marzaglia  e attacca l’Arpa: fanatici

«Ci girano quindici macchine al giorno e lo trattano come una centrale nucleare» I lavori prescritti dalla Provincia? «Sono necessari per migliorare la pista»