Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

In mostra l’auto di Giovanni Falcone

Era il 23 maggio 1992: la Strage di Capaci fu messa a segno sull'autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci e a pochi chilometri da Palermo. Persero la vita il magistrato antimafia Giovanni...

Era il 23 maggio 1992: la Strage di Capaci fu messa a segno sull'autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci e a pochi chilometri da Palermo. Persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.

La nostra città, grazie a una iniziativa delle associazioni Anioc e Buona Nascita, ospiterà a Carpi il 25 maggio i resti dell’auto distrutta nell’attentato. «È da tempo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Era il 23 maggio 1992: la Strage di Capaci fu messa a segno sull'autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci e a pochi chilometri da Palermo. Persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.

La nostra città, grazie a una iniziativa delle associazioni Anioc e Buona Nascita, ospiterà a Carpi il 25 maggio i resti dell’auto distrutta nell’attentato. «È da tempo - dice Nunzio Massari, responsabile dell’associazione insigniti onorificenze cavalleresche - che affrontiamo e promuoviamo il tema della legalità e l’opportunità di far arrivare a Carpi un simbolo così importante della lotta alla mafia è stata immediatamente colta da noi e dall’associazione Buona Nascita presieduta del dottor Giuseppe Masellis».

I resti della vettura saranno a Carpi, probabilmente di fronte al municipio (ma il luogo è ancora da confermare) il 25 maggio alle 17. L’esposizione verrà effettuata anche in altri comuni della provincia: Finale Emilia, Castelfranco e anche a Modena. L’iniziativa sarà adeguatamente pubblicizzata nei giorni immediatamente precedenti l’evento. (ri.fi.)