Terremoto, Ingv: “L’Emilia resta zona a basso rischio”

Non verrà rivista la mappa di Classificazione sismica per le zone colpite dal terremoto del maggio 2012: i comuni del cratere erano e rimarranno classificati come zona 3 e dunque a basso rischio sismico Lo ha confermato il direttore di Ingv Andrea Morelli

Gamberi in stecco con pistacchi e salsa di avocado

Casa di Vita