Ceramica, tensione sul contratto

I sindacati del settore hanno dichiarato lo stato di agitazione: «Si accettino le nostre condizioni»