Mangia funghi velenosi, muore 79enne

Serramazzoni. Rolando Rubini si è sentito male sabato, è spirato nella notte tra lunedì e martedì. Si tratterebbe di Amanita

SERRAMAZZONI. È morto dopo avere mangiato per errore funghi velenosi scambiati per funghi commestibili. A perdere la vita è stato un 79enne di Serramazzoni, Rolando Rubini. L’uomo si è sentito male sabato sera scorso ed è stato portato all’ospedale di Pavullo. Una volta qui, i sanitari hanno saputo dai familiari che Rubini aveva mangiato funghi e hanno inviato i campioni al laboratorio specializzato a Parma; quando sono arrivati gli esiti positivi per avvelenamento, il 79enne è stato subito trasferito al Policlinico di Modena nel reparto di terapia intensiva.

Ma purtroppo le sue condizioni sono andate peggiorando ed è sopraggiunta la morte nella notte tra lunedì e martedi. Nella giornata di mercoledì è stato celebrato il funerale nella chiesa di San Dalmazio con tantissime persone per l’ultimo saluto. Pare che ad avvelenare Rubini siano stati alcuni esemplari di Amanita Phalloides, che, secondo gli esperti, in alcuni stati vegetativi assomiglierebbe a funghi commestibili inducendo pare in errore più facilmente. Stando ad una prima ricostruzione, pare che lo stesso Rubini avesse raccolto i funghi che poi ha cucinato e mangiato. La moglie ha preferito quella sera non mangiarne e il resto della famiglia non c’era; quindi solo il 79enne ha consumato il cibo avvelenato con conseguente immediato ricovero all’ospedale. Rubini ha lasciato la moglie Francesco, i figli, la sorella, i nipoti e i tanti amici e conoscenti che mercoledì gli hanno reso omaggio per l’ultima volta. L’Azienda Usl ricorda che prima di mangiare funghi spontanei raccolti nel sottobosco o nei prati in pianura è sempre opportuno verificarne la commestibilità presso uno dei centri dell'Ispettorato Micologico del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell'Azienda Usl. I controlli sono gratuiti. Per il controllo dei funghi non è necessaria la prenotazione ed è possibile contattare l'Ispettorato Micologico in caso di bisogno anche al di fuori degli orari prestabiliti. Il servizio è rivolto anche ai commercianti e ristoratori. Informazioni: funghi@ausl.mo.it È possibile consultare orari e sedi dei punti di controllo dell'Ispettorato micologico sul sito web www.ausl.mo.it/funghi.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi