Alla festa del Pd arriva D’Alema

Ma si parlerà anche di Europa, cultura e pari opportunità

Ricco e variegato il calendario degli incontri politici organizzati per il tardo pomeriggio e la sera di oggi alla Festa de l'Unità provinciale in corso di svolgimento, a Modena, nell'area di Ponte Alto. Si comincia alle 18.30, al Palaconad, dove Francesco Nicodemo, responsabile Comunicazione nella Segreteria nazionale del Pd, interagirà con i presenti su un tema strategico per la politica e le istituzioni “Comunicare il cambiamento”. Sempre al Palaconad, ma alle ore 21, è atteso il presidente della Fondazione Italianieuropei Massimo D'Alema che verrà intervistato dal giornalista de l'Unità Simone Collini sul tema “L'Europa del Terzo millennio”.

Alle ore 20, alla Sala Europa, prende avvio il ciclo di approfondimento sul tema “l'Europa e la Cultura - riflessioni tra passato e futuro”. Docenti universitari e specialisti di diverse materie racconteranno le comuni radici filosofiche, spirituali e di espressione culturale che uniscono l'Europa. Il primo incontro è intitolato “Le radici filosofiche dell'Europa”: lezione di Claudia Baracchi, professore di Filosofia morale all'Università di Milano-Bicocca, e letture di Simone Francia accompagnate dalla fisarmonica di Olimpia Greco.

Secondo appuntamento del ciclo “L'Europa della parità” voluto dalle Democratiche modenesi. Alla sala Europa, dalle ore 21.30, incontro dal titolo “In Europa si dice ministra - Il linguaggio di genere nella comunicazione e nella Amministrazione”. Intervengono Gian Carlo Muzzarelli, Cecilia Robustelli, Vittorina Maestroni, Lucia Bongarzone, Thomas Casadei e Francesca Maletti. Modera Tiziana Bartolini.