L’ecovillaggio combatte lo smog

A Montale la giornata della mobilità elettrica. E a Castelnuovo la “magnalonga”

CASTELNUOVO. Oggi a Montale di Castelnuovo la parola d’ordine sarà “contrastare i cambiamenti climatici”. Presso l’Ecovillaggio di via Caruso, nella frazione castelnovese, si terrà infatti la prima giornata della mobilità elettrica. Si comincerà alle 11 con i test drive su una BMWi3 completamente elettrica, per fare toccare con mano ai visitatori le potenzialità delle auto elettriche, che possono circolare anche durante le giornate a traffico limitato e, dove previsto, nelle Ztl. Due le fasce orarie per i test drive: dalle 11 alle 13 e dalle 14,30 alle 16. Incentivare l’utilizzo di veicoli elettrici, potenziando la rete dei punti di ricarica, riduce l’inquinamento atmosferico e le emissioni di gas serra, in particolare se l’approvvigionamento elettrico è garantito con fonti energetiche rinnovabili. L’utilizzo di veicoli elettrici contribuisce, inoltre, a ridurre l’inquinamento acustico nonché la dipendenza dai combustibili fossili tradizionali. Il pomeriggio della Giornata della mobilità elettrica sarà all’insegna dell’informazione: alle 16 il meteorologo Luca Lombroso incontrerà i cittadini (sempre nella piazzetta di via Caruso a Montale) per approfondire il tema dei cambiamenti climatici, di come affrontarli e contrastarli.“I cambiamenti climatici – spiega Luca Lombroso - sono una realtà già oggi. Questi, uniti al declino delle risorse energetiche, rendono necessario ridurre la nostra dipendenza dai combustibili fossili. Oggi la produzione di elettricità da fonti rinnovabili è in rapido aumento: ad agosto in Italia il 45,4% dell'elettricità è stato prodotto da fonti rinnovabili. Dunque non dobbiamo più cambiare soltanto le lampadine, ma anche il sistema che le alimenta: questo è ancor più vero per le automobili, responsabili in Italia del 24% delle emissioni serra”. La manifestazione di oggi, infatti, nasce grazie a una forte sinergia tra imprenditori privati e la pubblica amministrazione che ha creduto in questa idea.

Sempre oggi torna “Gusta Castelnuovo insieme a noi”, la Magnalonga del volontariato castelnovese. Nonostante le prenotazioni siano chiuse, oggi saranno comunque messi a disposizione altri 50 biglietti. Il ritrovo e la partenza sono previsti alle 9 in piazza Giovanni XXIII. Il primo antipasto sarà presso il Casale Carandini, il secondo antipasto sarà servito presso la Besina Centro Zootecnico, il primo presso il Casale Gruppo Seguimi, gli stuzzichini di passaggio al Casale dei Cacciatori, il piatto verde presso il Parco di via Picasso, il secondo presso la sede della Polivalente, dolce e caffé presso la sede della Pubblica Assistenza di Castelnuovo.