Amianto, stasera serata informativa e M5s all’attacco

SAN FELICE. Si terrà stasera, alle 20, all’auditorium di via Campi, la serata “Amianto? No grazie. Ci basta la salute”, organizzato dall’Osservatorio nazionale amianto. Interverrà il professor...

SAN FELICE. Si terrà stasera, alle 20, all’auditorium di via Campi, la serata “Amianto? No grazie. Ci basta la salute”, organizzato dall’Osservatorio nazionale amianto. Interverrà il professor Morando Soffritti, direttore scientifico dell’istituto Ramazzini e docente a New York. Il tema è piuttosto caldo anche alla luce delle recenti vicende legate alla proposta di stoccaggio permanente in via dell’Industria dove già ci sono due maxi-cumuli.

«Quell’amianto nel deposito della Bianchini neppure doveva esserci - dice l’onorevole M5s, Vittorio Ferraresi che ha presentato 10 pagine di osservazioni alla Via - Migliaia di tonnellate di eternit macinato e poi mischiato con inerti edili sono finiti nei cantieri, anche nel post terremoto. Abbiamo fiducia nella magistratura. Ora si avrebbe l’intenzione di fare un deposito permanente, mettendo tutto a tacere sotto pochi centimetri di terreno. Oltre 7.500 tonnellate di materiale contaminato in dote ai cittadini. Noi non ci stiamo, l’amianto non può essere messo in una discarica in area sismica, senza alcuna protezione delle falde, senza tener conto della vicinanza con l’abitato, con le centinaia di lavoratori delle imprese circostanti, senza alcuna garanzia finanziaria della proponente, la Dueaenne Sas di Braga Bruna & C, moglie del Bianchini. Cosa ha fatto il sindaco per tutelare la salute pubblica, cosa hanno fatto i sindacati per tutelare i tanti lavoratori? Nulla, tutto avvolto in un clima di silenzio».