Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Alluvione, un anno dopo: 70 cani sono tornati a casa

Sono stati restituiti tutti ai loro proprietari i 70 animali domestici salvati un anno fa dall'alluvione dai volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena.

Sono stati restituiti tutti ai loro proprietari i 70 animali domestici salvati un anno fa dall'alluvione dai volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena. Nelle ore immediatamente successive la rotta dell'argine del Secchia a S.Matteo, i volontari del Centro, che opera sulla base di una convenzione con la Provincia di Modena, hanno effettuato decine di interventi di salvataggio, utilizzando proprie barche o quelle del servizio Faunistico della Provincia, in situazioni di estr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Sono stati restituiti tutti ai loro proprietari i 70 animali domestici salvati un anno fa dall'alluvione dai volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena. Nelle ore immediatamente successive la rotta dell'argine del Secchia a S.Matteo, i volontari del Centro, che opera sulla base di una convenzione con la Provincia di Modena, hanno effettuato decine di interventi di salvataggio, utilizzando proprie barche o quelle del servizio Faunistico della Provincia, in situazioni di estremamente difficili e quasi sempre su richiesta dei cittadini stessi.

Tra gli animali salvati spiccano 38 cani e 32 gatti spesso intrappolati in abitazioni e case rurali, garage e cortili sommersi dall'acqua. Ma non solo: i volontari hanno soccorso anche 15 cavalli, 22 caprette (alcune di queste galleggiavano su un pallett trasportato dalla corrente) e un somarino e tante altre decine e decine di galline e conigli in difficoltà. Animali che dopo essere stati ospitati e accuditi nella sede del Centro in via Nonantolana 1217 sono tornati a casa. Durante l'emergenza, inoltre, i volontari, coordinati dalla Protezione civile, hanno portato con le proprie barche anche gruppi elettrogeni alle aziende agricole prive d’illuminazione.

A un anno dall'alluvione: consiglio in Provincia