Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Uno spazio per sorprese piacevoli

È più quello che si riceve di quello che si da. Questa è l'affermazione che si sente più spesso in bocca a una persona che fa volontariato. Il sorriso, il ringraziamento, la...

 

È più quello che si riceve di quello che si da.

Questa è l'affermazione che si sente più spesso in bocca a una persona che fa volontariato. Il sorriso, il ringraziamento, la gratitudine di colui a cui hai dato una mano, un supporto, un consiglio o anche solo ascolto è la gratificazione più grande per il tempo e l'energia dedicati all'altro.

Secondo una recente indagine realizzata da Istat, CSVnet e Fondazione Volontariato e Partecipazione, sono 6,63 milioni gli italiani che dedicano tempo agl ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

 

È più quello che si riceve di quello che si da.

Questa è l'affermazione che si sente più spesso in bocca a una persona che fa volontariato. Il sorriso, il ringraziamento, la gratitudine di colui a cui hai dato una mano, un supporto, un consiglio o anche solo ascolto è la gratificazione più grande per il tempo e l'energia dedicati all'altro.

Secondo una recente indagine realizzata da Istat, CSVnet e Fondazione Volontariato e Partecipazione, sono 6,63 milioni gli italiani che dedicano tempo agli altri. 4,14 milioni si impegnano in organizzazioni o in gruppi mentre 3 milioni sono i volontari non organizzati; dal punto di vista geografico il lavoro volontario è più diffuso al Nord, soprattutto nella zona del Nordest.

L'esercito della solidarietà nel territorio modenese si è rivelato in tutta la sua forza durante le tragiche esperienze del terremoto e dell'alluvione.

Tra Modena e provincia sono oltre 500 le associazioni che ogni giorno operano in campi diversi, dal sociale al sanitario, dalla cooperazione all'educativo, rappresentando un fiore all'occhiello del nostro territorio.

Punto di riferimento di queste realtà è l'Associazione Servizi per il Volontariato di Modena (www.asvm.it), ente gestore del Centro Servizi Volontariato (www.volontariamo.it), che opera a servizio della comunità con lo scopo di promuovere lo sviluppo e la diffusione della cultura della gratuità e della solidarietà.

Oggi si inaugura sulle pagine della . Gazzetta uno spazio a cura dell'Asvm in cui i cittadini e le associazioni potranno rimanere aggiornati sulle proposte e le attività del volontariato modenese, leggere storie e testimonianze del mondo dell’associazionismo e di responsabilità sociale d'impresa, nate dall'incontro tra universo profit e no profit, conoscere più da vicino la realtà dell'Asvm, riflettere sui temi sociali esplorando un profilo del territorio, quello della solidarietà e gratuità, che riserva spesso piacevoli sorprese e racchiude al suo interno esperienze e competenze che meritano di essere raccontate e diffuse.

Sono interessanti le motivazioni che spingono gli italiani a fare volontariato: secondo l'indagine citata, il 49,7% è spinto dall'impegno a far fronte ai bisogni non soddisfatti e opera a favore della comunità e dell'ambiente.

Un volontario su tre, soprattutto fra i giovani e anziani, decide di fare volontariato per socializzare, incontrare amici o stringere e conservare rapporti. Il 25,8% è spinto da motivazioni religiose, mentre un 17,7% per “valere” cioè per mettersi alla prova, valorizzare capacità ed essere più spendibili nel mondo del lavoro.

Per quanto riguarda le ricadute del volontariato nella vita personale, i dati illustrati le distinguono in tre tipologie: quella relazionale, quella civica e quella legata alla dimensione del benessere.

Il 51,6% di chi fa volontariato ha allargato la rete dei rapporti sociali, il 51,3% ha sviluppato una coscienza civica e politica e il 49,6% si sente meglio con se stesso.

A fare da sfondo agli interventi di questa pagina saranno alcuni temi delle Giornate Internazionali istituite dalle Nazioni Unite allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza su argomenti di interesse mondiale. La pagina di oggi ad esempio è dedicata alla Giornata mondiale per la lotta contro il cancro. Seguiteci e buona lettura!

*presidente provinciale

Centro Servizi Volontariato