Un campo laico sui temi della pace e dei diritti

Le associazioni che aderiscono alla Casa della Pace di Modena hanno organizzato per l'estate 2015 un campo laico sui temi della pace, dei diritti umani, della non violenza e del disarmo. Il campo...

Le associazioni che aderiscono alla Casa della Pace di Modena hanno organizzato per l'estate 2015 un campo laico sui temi della pace, dei diritti umani, della non violenza e del disarmo.

Il campo - che sarà attivato al raggiungimento di un minimo di 15 ragazzi- è in programma dal 24 al 30 agosto presso la Base Valcinghiana di Frassineti di Pavullo, in una zona lontano dalla città e completamente immersa nella natura, all'interno di un grande bosco di querce e castagni. La casa è completamente accessibile ed attrezzata anche per ospitare ragazzi disabili.

«Il campo di Casa della Pace -spiega Alberto Aquilini, volontario di Amnesty International e tra gli organizzatori- vuole essere un'opportunità in più per i nostri giovani. In estete ci sono i campi scuot, i campi parrocchiali quelli dedicati ai diversi sport, ma per chi non è inserito in questi circuiti le attività, specie laiche, sono poche: noi vogliamo inserirci li. E' qualcosa in più, di alternativo, per i ragazzi del nostro territorio». Il campo è infatti aperto a tutti i giovani -anche disabili - dagli 11 ai 17 anni residenti in provincia di Modena. La quota di partecipazione è di 150 euro/settimana tutto compreso.

«Vogliamo affrontare con i ragazzi temi importanti come quelli della pace o dei diritti umani, ma in un modo nuovo, ludico - continua Simone - ed è per questo che cerchiamo, accanto a ragazzi che prendano parte al campo, anche persone che con noi costruiscano il programma della settimana e studino come trattare i vari argomenti con i giovani. I volontari che cerchiamo non devono essere per forza educatori “esperti”, abbiamo bisogno di persone di ogni età che abbiano voglia di mettersi in gioco». Per chi volesse maggiori informazioni o volesse candidarsi come volontario: campoestivopacediritti@gmail.com, oppure contattare Alberto 347/5063808 o Simone 338/1080815.