Il sen. Giovanardi "non gradito" all'hotel Miramonti di Cortina

Il sen. Carlo Giovanardi

La notizia confermata dallo stesso Giovanardi dopo aver ricevuto una mail dall'organizzatrice dell'incontro in una rassegna che lo informava dell'opportunità di soprassedere all'incontro e chiedere di annullare la conferenza del 17 agosto, in cui l'ex parlamentare del centrodestra avrebbe dovuto presentare il suo ulitmo libro intitolato "Balle".

CORTINA. "Giovanardi non gradito all'hotel Miramonti di Cortina": è stata la stessa direzione dell'albergo, pare su pressione di alcuni clienti, a chiedere di annullare l'incontro del 17 agosto, in cui l'ex parlamentare del centrodestra avrebbe dovuto presentare il suo ulitmo libro intitolato "Balle".

Giovanardi respinto a Cortina: "Censura preventiva contro di me"

La notizia è stata confermata dallo stesso Giovanardi, riferendo di aver ricevuto una mail dall'organizzatrice dell'incontro, Rosanna Raffaelli Ghedina, che lo informava dell'opportunità di soprassedere all'appuntamento nell'ambito di una rassegna di incontri con l'autore: "Poiché ci sono state delle spiacevoli proteste da parte di alcuni clienti del Majestic Miramonti, l'organizzazione delle manifestazioni, con molto rammarico e disagio, si scusa con lei, che sicuramente non merita tale riprovevole comportamento, ma è costretta (!) ad annullare la presentazione del suo libro già concordata. Io mi impegno nel verificare se è possibile spostarci in altra sede per la presentazione dello stesso e mi premuro avvisare il suo editore che ci legge in copia. Con molte scuse, la saluto e ringrazio della comprensione".

A quanto si apprende, nell'hotel erano già stati affissi dei manifesti della rassegna di incontri che pubblicizzavano l'incontro con Giovanardi e alcuni clienti dell'albergo si sarebbero lamentati.