Vuoi un esperto di Home Staging? A Modena ora c’è

Francesca dopo la laurea si è lanciata nella nuova attività È il marketing per accelerare la vendita degli immobili

MODENA Mai sentito parlare di Home Staging? In Italia è un'attività ancora poco diffusa, ma che in tempo di crisi può rivelarsi strategica per risollevare le sorti di un settore, quello del mercato immobiliare, attualmente in ginocchio.

Oggi la quasi totalità degli acquirenti di immobili consulta prima il web e successivamente si rivolge a un intermediario o agenzia. Il web è diventato il punto di riferimento anche nella ricerca di un immobile da affittare o da acquistare, così come per chi deve venderlo o metterlo in affitto. Ecco allora che nasce l'esigenza da parte delle agenzie immobiliari, dei costruttori e dei privati di valorizzare i propri immobili attraverso allestimenti e immagini professionali per attirare l'attenzione del cliente. Presentare un annuncio con immobili allestiti e immagini professionali diventa una strategia innovativa che garantisce un valore aggiunto ad ogni promozione immobiliare perché un immobile più appetibile può davvero fare la differenza.

Ne abbiamo parlato con Francesca Martinelli, 33 anni, di Modena, ideatrice e fondatrice di Home Staging Expert, il primo studio dedicato all'home staging presente in città, prima donna e home stager esperta di marketing immobiliare a Modena e in Italia.

LA TECNICA «L'home staging non è decorare un immobile, ma un'innovativa "tecnica" di marketing immobiliare volta a creare un immobile attraente per attirare il maggior numero di potenziali acquirenti, garantendo una vendita più veloce e al miglior prezzo», spiega Francesca, laureata in marketing e comunicazione aziendale. «In Italia siamo circa in 300, isole comprese, a praticare questa professione nata negli Stati Uniti tra gli anni '70 e '80 quando Barb Schwarz, agente immobiliare, ebbe l'intuizione di allestire gli spazi al fine di creare una scenografia dell'ambiente proposto iniziando a considerare l'immobile come un prodotto in concorrenza con altri. Per questo motivo è necessario affiancare alla vendita dell'immobile un piano di marketing mirato».

Nessuna analogia con l'interior design: gli obiettivi di progettazione di un home stager e quelli di interior designer infatti sono opposti. «L'Home Staging spersonalizza gli ambienti e li organizza in modo da suggerire uno stile di vita attraente per il maggior numero possibile di potenziali acquirenti, mentre il processo di design di interni personalizza la casa in modo da riflettere i gusti dei suoi occupanti e per rispecchiare il loro stile di vita», afferma Martinelli, che racconta di essere arrivata quasi per caso a fare questo lavoro. «Dovevo vendere casa mia e ho voluto approfondire le strategie di marketing applicate al mondo immobiliare e mi sono accorta che quasi nessuno in Italia le stava ancora applicando. Il risultato? Ho venduto casa in tempi record e ho una nuova avventura professionale in atto che mi offre la possibilità di collaborare con tanti professionisti e di unire due mie passioni: il marketing e l'interior».