La nuova sede del volontariato a Vignola

“Insieme a noi tutti” è una delle associazioni ospitate: «Coinvolgimento necessario per essere utili»

VIGNOLA. Da settembre 2015 lo sportello di Vignola del Centro Servizi Volontariato ha una nuova sede e si trova presso l'Avis Comunale di Vignola (via Caduti Sul Lavoro 660).

La sede Avis Vignola, realizzata con il contributo della comunità, dei donatori, delle Avis consorelle, delle Fondazioni, dell'amministrazione locale, è stata progettata per ospitare, oltre ai locali dell'importante attività di raccolta sangue ed emoderivati svolta a carattere locale e comprensoriale, anche altre realtà quali, oltre al Centro servizi del volontariato, la Consulta del volontariato vignolese e le associazioni Per non sentirsi soli, Da noi a te, Insieme a noi tutti.

In occasione della Settimana della Salute Mentale, abbiamo incontrato quest'ultima associazione che oltre ad avere recentemente cambiato casa, da un anno ha anche un nuovo presidente, Vincenzo Della Porta, e svolge l'importante servizio di fornire aiuto a persone che sono state colpite dalla patologia psichiatrica.

«L’unica mia conoscenza del mondo del volontariato deriva dalla mia precedente esperienza in Avis e devo dire che essere a capo di un'associazione mi ha aperto un mondo che non immaginavo, ricco di stimoli e soddisfazioni - racconta Vincenzo - Con Insieme a noi tutti lavoriamo per coinvolgere il più possibile utenti stabilizzati per farli sentire utili alla collettività e all'interno dell'associazione, facendo riferimento nella nostra attività al Csm di Vignola.

Stiamo anche lavorando per la creazione di un punto di ascolto per avvicinare le persone agli esordi con problemi psichiatrici, in modo da intervenire precocemente ed evitare la cronicizzazione. Da utente del Csm mi sono avvicinato per caso a questa avventura - conclude Vincenzo - Era venuta a mancare la precedente presidente dell'associazione e così si è creata l'occasione per un mio coinvolgimento che mai avrei immaginato a questi livelli. Attualmente sono studente della facoltà di Ingegneria Meccanica a Modena, lo studio e il volontariato mi aiutano molto a sentirmi impegnato, a riempire la giornata e questo mi fa stare bene».

Laura Solieri

©RIPRODUZIONE RISERVATA