Profughi via dal Novi Sad a Modena: ospiti all'ex Misericordia

Profughi sulle gradinate del Parco Novi Sad

Accordo tra sindaco e arcivescovo di Modena per dare una dignitosa sistemazione notturna a una trentina di profughi che da settimane vivevano all'aria aperta sulle gradinate del parco Novi Sad: andranno nell'ex complesso dei frati al Murazzo dove aveva sede la ex Misericordia