Nuovo gruppo per l’autocura dei malati

A Vignola incontri tre volte alla settimana. Mobilitazione per sensibilizzare in questo week end

VIGNOLA. Istituita nel 1991 dall'International Diabetes Federation e dall'Oms, la Giornata Mondiale del Diabete in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l'opinione pubblica sul diabete e sulla sua prevenzione e gestione.

La mobilitazione nazionale cade il 14 e 15 novembre ed è organizzata da migliaia di volontari; persone con diabete, medici e infermieri che organizzano eventi in oltre 500 città italiane (in Emilia-Romagna sono previsti ben 75 eventi, l'elenco è sul sito www.giornatadeldiabete.it). In Emilia-Romagna le persone con diabete sono oltre 250mila.

«Abbiamo scelto di fondare l'associazione - spiega la vicepresidente Adele Del Carlo - perché sensibilizzati su questa attività dall'esperienza di Sassuolo dell'Associazione Star Bene e abbiamo voluto attivarci anche nella nostra realtà, dove le patologie sono tante». È nata da pochi mesi, a luglio 2015, l'Associazione Volontari Diabetici di Vignola con sede presso l'ospedale del paese.

«Cerchiamo di aiutare le persone a saperne di più su questa malattia - continua - e se possibile ad evitare gli errori commessi da noi. Attualmente siamo 30 soci volontari e in accordo con il personale sanitario, operiamo per migliorare l'educazione dei pazienti nel contesto in cui vivono, per una convivenza pacifica con il diabete».

Acquistare una maggiore consapevolezza della propria malattia e condividere la propria esperienza con altre persone che hanno la stessa patologia, stimola l'umore del paziente, riflettendo in positivo quanto condiviso in gruppo, nella gestione della quotidianità.

«L'umore del diabetico è condizionato dal livello di glicemia e confrontarsi con persone che hanno affrontato determinate cure e hanno raggiunto buoni risultati non fa che bene alla salute, e ti spinge ad emulare chi hai di fronte e ce l'ha fatta - conclude Del Carlo - Costituirsi in gruppo e parlare del proprio problema aiuta a sviluppare l'autogestione della malattia. Inoltre, organizziamo momenti di informazione e sensibilizzazione. Chiunque può venire a trovarci: siamo presenti all'ospedale di Vignola il mercoledì, giovedì e venerdì dalle 11 alle 12.30».

Informazioni : 059/777881.