Bonifica dell’amianto alla palestra di Manzolino

CASTELFRANCO. Cantiere aperto alla palestra delle scuole “Don Milani” di Manzolino, per rimuovere la copertura in amianto. A renderlo noto è stata l’amministrazione comunale, che ha spiegato come l’i...

CASTELFRANCO. Cantiere aperto alla palestra delle scuole “Don Milani” di Manzolino, per rimuovere la copertura in amianto. A renderlo noto è stata l’amministrazione comunale, che ha spiegato come l’intervento sia solo l’inizio di un cantiere più ampio sull’istituto, che si completerà nel 2016 e vedrà un aumento degli spazi per lo spogliatoio e delle postazioni per le docce.

«Sono iniziati l’altro ieri i lavori di preparazione del cantiere, per la rimozione della copertura in amianto, presente sulla palestra “Don Milani” di Manzolino - si legge nella nota - L’azienda che si occuperà del lavoro ha avviato la realizzazione del ponteggio di protezione e di tutte le operazioni preliminari per la realizzazione dell’opera, che comincerà in via effettiva il 23 dicembre. I lavori dureranno circa una settimana e saranno completati durante il periodo di chiusura delle scuole per le festività Natalizie, tempo permettendo».

«L’intervento – ha aggiunto l’assessore ai Lavori pubblici, Denis Bertoncelli - consiste nella rimozione di tutto lo strato di finitura della copertura della palestra, realizzata in cemento amianto, e dell’installazione di un nuovo strato in materiale metallico, confacente alle attuali normative sia per quanto riguarda il risparmio energetico sia la struttura e il rispetto della normativa sismica vigente. Si tratta del primo stralcio di un intervento più ampio di ristrutturazione, manutenzione straordinaria, miglioramento sismico e ampliamento delle dotazioni della palestra, che verrà effettuato durante il prossimo anno. Lo stralcio in attuazione è un appalto da circa 100mila euro, mentre il secondo sarà di circa 570mila euro e permetterà di avere un ulteriore miglioramento delle dotazioni sportive e scolastiche. Alla fine dei lavori la palestra avrà infatti un miglioramento sismico che rispetterà le normative e un aumento di dotazione di spogliatoio e docce». (m.ped.)