Sentinelle in Piedi, a Modena protesta in silenzio tra le contestazioni

Le Sentinelle in Piedi di piazza Mazzini

In piazza Mazzini si sono radunati 250 cattolici per protestare, in silenzio leggendo, contro la legge in discussione sulle unioni civili. Tra loro il senatore Carlo Giovanardi. A bordo piazza, sulla via Emilia centro, una cinquantina di contestatori tra i quali attivisti del centro sociale Guernica. Nessun incidente

MODENA. Circa 250 modenesi si sono presentati all'appuntamento in piazza Mazzini per la manifestazione delle Sentinelle in Piedi.

Tra loro, anche il senatore Carlo Giovanardi. Lungo il marciapiedi di via Emilia Centro circa 50 persone hanno contestato la manifestazione contro le unioni civili e la legge in discussione in Parlamento: tra questi tanti comuni cittadini contrari alle Sentinelle e anche ativisti del centro sociale autonomo Guernica. Mentre le sentinelle leggevano in silenzio i loro libri, dall'altra parte sono volate parole pesanti, slogan e anche bestemmie. Grazie anche al cordone di polizia e all'intervento di agenti in borghese, non sono scoppiati incidenti.

Sentinelle in piedi, scatta la contestazione