Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Furti, c’è il controllo di vicinato

E il sindaco ringrazia i carabinieri per l’arresto del rapinatore seriale

SOLIERA. »Mi complimento con il capitano dei carabinieri di Carpi, Grimaldi, e con il luogotenente di Soliera, Apicella, per avere interrotto al seguito di una brillante indagine le scorribande di quell’uomo, particolarmente odiose e riprovevoli perchè pericolose e ai danni di donne, per di più anziane. E mi felicito per la scelta del giudice di avere adottato la misura cautelare in carcere, convalidando il fermo, così da restituire un po’ di serenità alla comunità di Soliera».

Così il sindac ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SOLIERA. »Mi complimento con il capitano dei carabinieri di Carpi, Grimaldi, e con il luogotenente di Soliera, Apicella, per avere interrotto al seguito di una brillante indagine le scorribande di quell’uomo, particolarmente odiose e riprovevoli perchè pericolose e ai danni di donne, per di più anziane. E mi felicito per la scelta del giudice di avere adottato la misura cautelare in carcere, convalidando il fermo, così da restituire un po’ di serenità alla comunità di Soliera».

Così il sindaco Roberto Solomita, all’indomani dell’arresto del 23enne pakistano espulso dall’Italia. L’uomo, che viveva a Carpi dove era già stato interprete di analoghe sortite, aveva scelto Soliera come sua nuova “base operativa”. Avvicinava le sue vittime con un pretesto - ad esempio riconsegnare un oggetto caduto poi strappava loro la catenina. Dalle indagini è emerso che le aveva rivendute ad un Compro oro, così i carabinieri lo hanno atteso nei luoghi dove solitamente colpiva e lo hanno colto sul fatto.

«Un passo importante - chiosa il sindaco - cui stiamo cercando di contribuire come istituzione con la attivazione del Controllo di vicinato, ci stiamo lavorando da tempo, con un’adesione ad oggi rilevante di cittadini».