#invecedifumare, le foto di Martina e Alessandro vincono il concorso

Le fotografie di Martina Rotondo e Alessandro Gelati

Ai due studenti del liceo "Pico" di Mirandola i premi per le migliori immagini contro il fumo, selezionate tra 180 scatti postati su Instagram

MODENA. Sono due studenti del liceo linguistico “Pico” di Morandola i vincitori del concorso fotografico di Instagram #invecedifumare, organizzato da Gazzetta e Ausl con la collaborazione dell’associazione Amici del Cuore, del consorzio Modena a Tavola e igers Modena, la comunità Instagramers modenese.

Martina Rotondo, 15 anni, frequenta la classe 2ª B: con la sua immagine ha vinto il notebook messo in palio dagli Amici del Cuore.

Scommetti che smetti: la festa per i vincitori

La sua foto, insieme elegante e violenta, si è distinta subito per l’efficacia del messaggio: “L’idea di partenza - spiega Marina - è che il fumo ti “brucia”, così ho pensato di rappresentare una ragazza la cui pelle viene bruciata da una sigaretta. Una mia amica, truccata, ha fatto da modella».

Un altro premio è andato ad Alessandro Gelati, quindicenne compagno di classe di Martina: si è aggiudicato la fotografia originale autografata di Franco Fontana, presidente della giuria, e la cena per due al ristorante offerta dal consorzio Modena a Tavola. «Il fumo ti rende prigioniero: questa è stata l’idea che ho rappresentato con il ragazzo ammanettato mentre si accende una sigaretta. Quello fotografato sono io: una volta preparata la scena, ho fatto ricorso all’autoscatto».

Rispetto allo scorso anno, il concorso fotografico nell’ambito di “Scommetti che smetti?” - concorso a premi per diventare ex fumatori - ha triplicato le adesioni, passate da una sessantina di immagini postate lo scorso anno alle 180 di questa edizione, postate da circa 150 autori.

In generale, la qualità delle immagini è stata buona se non ottima, anche se alcune fotografie non erano chiaramente collegabili al tema proposto (buoni motivi per dire no alle sigarette), se non dopo la lettura dello slogan allegato. La forza delle due immagini scelte dalla giuria è che esse avrebbero trasmesso efficacemente il messaggio anche senza testo esplicativo.

Oltre alle foto di Martina Rotondo e Alessandro Gelati, Franco Fontana ha segnalato altre immagini (realizzate da Vittoria Stolfinati, Fausto Corsini, blond_72 e jews_harp).